2003 Harding

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Harding
(2003 Harding)
Stella madre Sole
Scoperta 24 settembre 1960
Scopritori Cornelis Johannes van Houten, Ingrid van Houten-Groeneveld, Tom Gehrels
Classificazione Fascia principale
Designazioni
alternative
6559 P-L, 1934 XH, 1941 BH, 1952 BP, 1952 DT, 1971 SU1, 1972 YT, 1973 AG1
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2458000,5
4 settembre 2017)
Semiasse maggiore 457 774 968 km
3,0599931 UA
Perielio 399 769 333 km
2,6722549 UA
Afelio 515 780 602 km
3,4477313 UA
Periodo orbitale 1955,15 giorni
(5,35 anni)
Inclinazione
sull'eclittica
1,86934°
Eccentricità 0,1267121
Longitudine del
nodo ascendente
64,47388°
Argom. del perielio 70,69733°
Anomalia media 98,13785°
Par. Tisserand (TJ) 3,221 (calcolato)
Ultimo perielio 18 marzo 2016
Prossimo perielio 25 luglio 2021
Dati osservativi
Magnitudine ass. 12,0

2003 Harding è un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1960, presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 3,0599931 UA e da un'eccentricità di 0,1267121, inclinata di 1,86934° rispetto all'eclittica.

Denominato in onore dell'astronomo tedesco Karl Ludwig Harding.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 2002 Euler      Successivo: 2004 Lexell


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare