Cornelis Johannes van Houten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cornelius Johannes van Houten, talvolta chiamato anche Kees van Houten (L'Aia, 192024 agosto 2002), è stato un astronomo olandese.

Trascorse tutta la sua carriera all'Università di Leida, tranne che per un breve periodo (1954 - 1956) durante il quale lavorò in qualità di assistente ricercatore presso l'osservatorio di Yerkes. Ottenne la laurea nel 1940, ma durante la Seconda guerra mondiale interruppe i suoi studi e ottenne il Ph.D solo nel 1952.

Sposò la collega astronoma Ingrid Groeneveld (da allora Ingrid van Houten-Groeneveld) e insieme si interessarono di asteroidi. Ebbero un figlio, Karel.

Insieme a Tom Gehrels, i coniugi van Houten formarono un gruppo che scoprì diverse migliaia di asteroidi. Gehrels osservava il cielo mediante il telescopio da 48 pollici dell'Osservatorio di Monte Palomar e successivamente inviava le lastre fotografiche all'Osservatorio di Leida, che le analizzava alla ricerca di nuovi asteroidi.

Van Houten studiò inoltre le velocità radiali di stelle binarie strette. Non cessò di lavorare fino alla morte, pubblicando articoli sugli asteroidi e binarie a eclissi.

Gli è stato dedicato l'asteroide 1673 van Houten.

Controllo di autoritàVIAF: (EN286067668 · ISNI: (EN0000 0003 9207 6020
Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica