17 Thetis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Teti
(17 Thetis)
17Thetis-LB1.jpg
Scoperta17 aprile 1852
ScopritoreKarl Theodor Robert Luther
ClassificazioneFascia principale
Classe spettraleS
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2453300,5)
Semiasse maggiore369 530 000 km
2,470 UA
Perielio319 991 000 km
2,139 UA
Afelio419 069 000 km
2,801 UA
Periodo orbitale1418,027 giorni
(3,88 anni)
Velocità orbitale18,87 km/s (media)
Inclinazione
sull'eclittica
5,587°
Eccentricità0,134
Longitudine del
nodo ascendente
125,622°
Argom. del perielio135,906°
Anomalia media38,435°
Par. Tisserand (TJ)3,466 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni90 km
Massa
7,6 × 1017 kg
Densità media2,0 × 10³ kg/m³?
Acceleraz. di gravità in superficie0,0252 m/s²
Velocità di fuga47,6 m/s
Periodo di rotazione0,5113 giorni
Temperatura
superficiale
~173 K (media)
Albedo0,1715
Dati osservativi
Magnitudine ass.7,76

Teti (17 Thetis) è un piccolo asteroide della fascia principale. Si tratta di un tipico asteroide di tipo S, caratterizzato da una superficie relativamente brillante e composto da silicati e ferro-nichel.

Teti fu il primo dei ventiquattro asteroidi scoperti dall'astronomo tedesco Karl Theodor Robert Luther; venne individuato il 17 aprile 1852 all'Osservatorio di Düsseldorf, in Germania, di cui Luther era direttore dal 1851. Fu battezzato così in onore di Teti, madre di Achille, eroe della guerra di Troia, secondo la mitologia greca.

Un'occultazione stellare di Thetis è stata osservata da Umatilla (Oregon), negli Stati Uniti d'America, il 19 maggio 1999, ma durante l'evento non sono state raccolte informazioni significative sulla natura del corpo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
L'asteroide 4 Vesta

Precedente: 16 Psyche      Successivo: 18 Melpomene


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare