166P/NEAT

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cometa
166P/NEAT
Scoperta15 ottobre 2001
ScopritoreNEAT
Designazioni
alternative
C/2001 T4 NEAT,
P/2001 T4 NEAT[1]
Parametri orbitali
(all'epoca 2452819,5
29 giugno 2003[2])
Semiasse maggiore13,883 UA
Perielio8,564 UA
Afelio19,201 UA
Periodo orbitale51,73 anni
Inclinazione orbitale15,368°
Eccentricità0,3831
Longitudine del
nodo ascendente
64,489°
Argom. del perielio321,879°
Par. Tisserand (TJ)3,284 (calcolato)
Ultimo perielio20 maggio 2002
Prossimo perielio26 novembre 2053[3]
Dati osservativi
Magnitudine app.19,5(magnitudine)[4] (max)
Magnitudine ass.4,5 (totale)

La cometa NEAT 8, formalmente 166P/NEAT, è una cometa periodica appartenente al gruppo delle comete Halleidi. La cometa è stata scoperta il 15 ottobre 2001 ma già pochi giorni dopo sono state scoperte immagini di prescoperta risalenti al 27 agosto 2001[5]. La cometa ha un'orbita che incrocia quasi quella del pianeta Saturno rendendo possibili incontri stretti con questo pianeta che potrebbero in futuro causare un drastico cambiamento della sua orbita.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

V · D · M
La cometa di Halley

Precedente: 165P/LINEAR      Successiva: 167P/CINEOS


Voci principali Cometa periodicaCometa non periodicaCometa perduta
Vedi anche Grande CometaCometa interstellareFamiglia di comete
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare