Near Earth Asteroid Tracking

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oggetti NEO rilevati da indagini dedicate:
      LINEAR
      NEAT
      Spacewatch
      LONEOS
      CSS
      Pan-STARRS
      NEOWISE
      Altri

Il Near Earth Asteroid Tracking (NEAT) è un programma della NASA e del Jet Propulsion Laboratory per la scoperta di oggetti near-Earth. Il programma ha iniziato la sua attività nel 1995.

In origine il ricercatore principale fu Eleanor F. Helin, con i co-ricercatori Steven H. Pravdo e David L. Rabinowitz.

NEAT ha un accordo di collaborazione con la U.S. Air Force per l'uso del telescopio GEODSS, situato sul vulcano Haleakalā presso l'omonimo osservatorio, sull'isola Maui alle Hawaii. GEODSS significa Ground-based Electro-Optical Deep Space Surveillance e questi telescopi a campo largo dell'aeronautica militare sono stati progettati per l'osservazione ottica dei velivoli spaziali. Il team del NEAT ha progettato per il telescopio GEODSS una camera CCD da 4096×4096 pixel.

A partire dall'aprile del 2001 è entrato in servizio il telescopio Samuel Oschin, un telescopio Schmidt da 1,2 metri presso il Palomar Observatory. Questo telescopio è equipaggiato con una camera che contiene 112 ccd, ciascuno da 2400x600. Il telescopio Samuel Oschin è quello che ha catturato le immagini che hanno portato alla scoperta di 50000 Quaoar nel 2002, 90377 Sedna nel 2003 e del pianeta nano Eris nel 2005.

Oltre ad aver scoperto migliaia di asteroidi, NEAT è anche accreditato per la scoperta o riscoperta di numerose comete, tra le quali le comete periodiche 54P/de Vico-Swift-NEAT, 163P/NEAT, 166P/NEAT, 169P/NEAT, 189P/NEAT, 193P/LINEAR-NEAT, 204P/LINEAR-NEAT, 212P/NEAT, 215P/NEAT, 224P/LINEAR-NEAT, 231P/LINEAR-NEAT, 246P/NEAT, 312P/NEAT, 334P/NEAT, 355P/LINEAR-NEAT e per la scoperta della stella di Teegarden, una stella con un moto proprio molto elevato.

Nel 2005 un asteroide, 64070 NEAT, è stato battezzato in onore del programma.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Near Earth Asteroid Tracking, su neat.jpl.nasa.gov. URL consultato l'8 novembre 2007 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2015).
Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica