Wrangel (casato)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lo stemma della famiglia Wrangel.

I Wrangel sono una famiglia, di origine baltico-tedesca, che si è diffusa in Germania, nell'Impero russo, nella Svezia e nei paesi baltici.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome della famiglia Wrangel è menzionato per la prima volta in alcuni documenti del XIII secolo riguardanti i possedimenti danesi di Wierland, nell'attuale Estonia nord-orientale. Furono nominati, per volontà del re Valdemaro II di Danimarca signori di Reval. Nel 1277 un certo Henricus de Wrangele è vassallo del vescovo di Riga. La famiglia si divise poi diversi rami, ve n'erano cinque nel XIV secolo e sedici all'inizio del '900. Diversi suoi membri ebbero importanti incarichi, principalmente militari, nei diversi paesi che si affacciano sul mar Baltico. Vi furono infatti sette marescialli, sette ammiragli e trenta generali, di cui diciotto servirono l'esercito imperiale russo. I rami baltici, russi, che in precedenza erano sottoposti al governo svedese, e prussiani ottennero il titolo di barone.

Membri illustri[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]