William Dobson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di Carlo II in giovane età

William Dobson (Londra, 4 marzo 1610Londra, 28 ottobre 1646) è stato un pittore inglese. Fu uno dei primi pittori inglesi degni di nota, lodato dal suo contemporaneo John Aubrey che lo definì "il pittore più eccellente che l'Inghilterra abbia fino ad oggi incontrato"

Vita[modifica | modifica sorgente]

Dobson nacque a Londra da un artista, e fu messo a fare apprendistato presso la bottega di William Peake e probabilmente più tardi frequentò lo studio di Francis Cleyn. Si crede che lui abbia avuto accesso alla Royal Collection dove avrebbe avuto la possibilità di osservare da vicino lavori di Tiziano ed Antoon Van Dyck, pittore ufficiale di Carlo I d'Inghilterra.

I dipinti di Dobson furono influenzati senza dubbio dall'arte veneziana, ma lo stile di van Dyck ha poca influenza su Dobson. Van Dyck stesso scoprì Dobson e lo presentò al re; da quel giorno Dobson iniziò a ritrarre il re, i suoi figli e molti membri della corte.

Quando Van Dyck morì nel 1641, Dobson probabilmente lo sostituì come pittore ufficiale. Durante la rivoluzione inglese Dobson ritrasse ancora una volta il re ed anche il giovane Principe di Galles, il futuro re d'Inghilterra e suo fratello Duca di York.

Dobson morì, caduto in disgrazia, all'età di trentasei anni.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 6410027 LCCN: n86048182