Waldir Sáenz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Waldir Sáenz
Dati biografici
Nome Waldir Alejandro Sáenz Pérez
Nazionalità Perù Perù
Altezza 175 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
1991 Alianza Lima Alianza Lima
Squadre di club1
1992-1998 Alianza Lima Alianza Lima 169 (108)
1998 Colorado Rapids Colorado Rapids 23 (6)
1999 Alianza Lima Alianza Lima 32 (22)
1999-2000 Union Unión 3 (1)
2000 Sporting Cristal Sporting Cristal 15 (4)
2001-2005 Alianza Lima Alianza Lima 117 (37)
2006 Melgar Melgar 6 (1)
2007 Deportivo Municipal Deportivo Municipal 5 (0)
2008 Alianza Lima Alianza Lima 6 (0)
2009 Sport Boys Sport Boys 18 (12)
Nazionale
1993-2000 Perù Perù 27 (3)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 febbraio 2010

Waldir Alejandro Sáenz Pérez (Lima, 15 maggio 1973) è un calciatore peruviano, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Gioca come attaccante; ha una grande abilità nel segnare reti.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Nel 1992 Waldir Sáenz fu promosso in prima squadra con l'Alianza Lima a diciannove anni: l'anno successivo divenne capocannoniere del Campeonato Descentralizado con 31 reti, partecipando così con giocatori come Darío Muchotrigo e Juan José Jayo alla creazione della squadra denominata los potrillos (i puledri).[1] Il 1997 vide il giocatore segnare la rete numero 100 con la maglia dell'Alianza Lima e vincere il titolo nazionale dopo un digiuno durato 18 anni. Nel 1998 venne contattato dagli statunitensi del Colorado Rapids in vista della Major League Soccer 1998; nel 1999 invece si trasferì in Argentina, al Club Atlético Unión di Santa Fe.

Nel 2000 tornò in patria per giocare con lo Sporting Cristal, ma le prestazioni non eccelse[1] fecero sì che tornasse nuovamente all'Alianza Lima, proprio nell'anno del centenario di tale società. Qui vinse il titolo di Apertura del 2001 sconfiggendo in finale proprio la sua ex squadra per 2-1, ed il titolo nazionale contro il Cienciano del Cusco. Due anni dopo vinse nuovamente il campionato, così come nel 2004, mentre nel 2006 giocò per il Melgar di Arequipa. Passata la prima metà del 2007 senza squadra, firmò per il Deportivo Municipal in vista del Clausura 2007. Per l'Apertura 2008 invece tornò all'Alianza Lima ma non ripeté le prestazioni degli anni passati.

Nel 2009 fu lo Sport Boys di Callao, militante in seconda divisione, ad assicurarsi le prestazioni del giocatore, che segnò 12 reti contribuendo così alla promozione del club in prima divisione.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Convocato per la prima volta nel 1993 da Vladimir Popovic, prese parte alla Copa América 1993. Fece parte più o meno stabilmente della Nazionale fino al 2000, quando una volta terminata la CONCACAF Gold Cup 2000, non venne più incluso nelle liste dei convocati del Perù né in amichevoli né in competizioni ufficiali.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Alianza Lima: Apertura 1997, Clausura 1997, Nacional 1997, Clausura 1999, Apertura 2001, Nacional 2001, Nacional 2003, Apertura 2004, Nacional 2004
Sport Boys: 2009

Individuale[modifica | modifica sorgente]

1993 (31 gol), 1996 (20 gol)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (ES) Waldir Sáenz siempre se las arregla para entrar en la historia del fútbol nacional, El Comercio, 18 ottobre 2009. URL consultato il 28-2-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Waldir Sáenz in national-football-teams.com, National Football Teams.
  • Waldir Sáenz in Calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH.