Vicariato apostolico di Salonicco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vicariato apostolico di Salonicco
Vicariatus Apostolicus Thessalonicensis
Chiesa latina
Catholic church of the Immaculate Conception, Thessaloniki.JPG
Titolare sede vacante
Sacerdoti 8 di cui 3 secolari e 5 regolari
1.012 battezzati per sacerdote
Religiosi 8 uomini, 8 donne
Abitanti 3.574.000
Battezzati 8.100 (0,2% del totale)
Superficie 57.550 km² in Grecia
Parrocchie 4
Erezione 18 marzo 1926
Rito romano
Indirizzo Kolokotroni 19, 54630 Stavrovrolis-Thessaloniki, Hellas
Dati dall'Annuario Pontificio 2011 * *
Chiesa cattolica in Grecia

Il vicariato apostolico di Salonicco (in latino: Vicariatus Apostolicus Thessalonicensis) è una sede della Chiesa cattolica immediatamente soggetta alla Santa Sede. Nel 2010 contava 8.100 battezzati su 3.574.000 abitanti. È attualmente retta dall'amministratore apostolico Yannis Spiteris, O.F.M.Cap.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

Il vicariato apostolico estende la sua giurisdizione sui fedeli cattolici di rito latino delle regioni greche della Macedonia Occidentale, della Macedonia Centrale, della Macedonia orientale e Tracia e della Tessaglia.

Sede del vicariato è la città di Salonicco, dove si trova la cattedrale dell'Immacolata Concezione.

Il territorio è suddiviso in 4 parrocchie: l'Immacolata Concezione a Salonicco, l'Immacolata Concezione a Volo, San Paolo a Kavala e San Giuseppe ad Alessandropoli. Vi sono inoltre alcune chiese dette "succursali": due a Salonicco (Sacro Cuore e San Vincenzo de Paoli), una a Larissa (Sacro Cuore) ed una a Xanthi (San Giuseppe).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il vicariato apostolico è stato eretto il 18 marzo 1926 con il breve In sublimi Principis di papa Pio XI: la Macedonia e la Tracia greche furono ricavate dal vicariato apostolico di Costantinopoli (oggi vicariato apostolico di Istanbul), mentre la Tessaglia era amministrata dalla delegazione apostolica della Grecia, cui era stata affidata nel 1882.

Dal 1929 la sede è governata da un amministratore apostolico.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Alessandro Guidato † (30 aprile 1927 - 15 luglio 1929 nominato arcivescovo di Nasso, Andro, Tino e Micono)
    • Giovanni Battista Filippucci † (1929 - 1947) (amministratore apostolico)
    • Marco Sigala † (1947 - 1950) (amministratore apostolico)
    • Georges Xenopulos, S.J. † (1950 - 1953) (amministratore apostolico)
    • Marius Macrionitis, S.J. † (1953 - 1959) (amministratore apostolico)
    • Venedictos Printesis † (1959 - 1962) (amministratore apostolico)
    • Dimítrios Roussos, S.J. † (1969 - 1992) (amministratore apostolico)
    • Antónios Varthalítis, A.A. † (1992 - 2003) (amministratore apostolico)
    • Yannis Spiteris, O.F.M.Cap. dal 22 marzo 2003 (amministratore apostolico)

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2010 su una popolazione di 3.574.000 persone contava 8.100 battezzati.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 2.500  ?  ? 4 4 625 12 23 2
1970 2.135  ?  ? 8 1 7 266 20 27
1980 2.500 3.000.000 0,1 6 6 416 13 23 4
1990 2.750 3.000.000 0,1 5 5 550 10 12 6
1999 4.000 3.501.000 0,1 6 2 4 666 9 3 7
2000 4.000 3.501.000 0,1 6 2 4 666 9 3 6
2001 4.000 3.501.000 0,1 6 2 4 666 8 8 8
2002 4.000 3.501.000 0,1 6 2 4 666 8 8 8
2003 4.000 3.501.000 0,1 5 2 3 800 7 8 8
2004 4.000 3.501.000 0,1 6 2 4 666 8 8 8
2006 5.500 3.560.000 0,2 6 2 4 916 8 8 4
2010 8.100 3.574.000 0,2 8 3 5 1.012 8 8 4

Fonti[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi