Vasile Milea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Vasile Milea (Lereşti, 1 gennaio 1927Distretto di Argeș, 22 dicembre 1989) è stato un politico rumeno.

Fu il ministro della difesa di Nicolae Ceauşescu durante la rivoluzione rumena del 1989 e fu coinvolto in un'azione di rappresaglia della rivoluzione che costo la vita di 162 persone.

Gli eventi sulle circostanze della morte di Milea nella mattina del 22 dicembre 1989 sono poco chiari. Secondo i rapporti ufficiali Milea si suicidò, mentre i membri della sua famiglia dichiararono che fu ucciso dietro l'ordine di Ceauşescu. Un rapporto del 2005 relativo ad un'indagine, compresa di autopsia, concluse che Milea si uccise utilizzando l'arma di un suo sottoposto. Sembrerebbe che cercò solamente di rendersi inabile per poter essere rimosso dal proprio ufficio, ma la pallottola colpì un'arteria e morì poco dopo.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Vasile Milea, Victor Atanasiu, România în anii primului război mondial: caracterul drept, eliberator al participării României la război, vol. 2, Ed. Militară, Bucharest, 1987.