Un vagabondo alla corte di Francia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film del 1920, vedi Un vagabondo alla corte di Francia (film 1920).
Un vagabondo alla corte di Francia
Titolo originale If I Were King
Paese di produzione USA
Anno 1938
Durata 100 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere biografico, avventura
Regia Frank Lloyd
Soggetto Justin Huntly McCarthy
Sceneggiatura Preston Sturges
Fotografia Geoffrey Faithfull
Montaggio Hugh Bennett
Effetti speciali Gordon Jennings
Musiche Richard Hageman
Scenografia Hans Dreier, John B. Goodman
Interpreti e personaggi
Premi

4 nomination al Premio Oscar 1939

Un vagabondo alla corte di Francia (If I were King) è un film avventuroso statunitense del 1938, diretto da Frank Lloyd e interpretato da Ronald Colman, Basil Rathbone e Frances Dee.

La pellicola prodotta per la Paramount Pictures è l'adattamento cinematografico di Preston Sturges dell'opera omonima della scrittrice Justin Huntly McCarthy del 1901.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film è la storia romanzata del poeta francese del XIV secolo François Villon durante il regno di Luigi XI.
La città di Parigi è assediata dalle truppe del Duca di Burgundia che hanno accerchiato le mura cittadine con la speranza di costringere alla resa il tirannico sovrano Luigi XI.

La popolazione parigina soffre la fame e l'unico uomo ad avere il coraggio di far sentire la sua voce in loro difesa è il poteta vagabondo Villon, il quale si mette a capo di un sommovimento popolare per assalire i magazzini reali alla ricerca di cibo. Inseguito dalle guardie del re, Villon incrocia i passi dello stesso sovrano, in incognito, all'interno di una taverna dove si era rifugiato e viene arrestato.
Il sovrano rimane colpito tuttavia dalle parole di Villon che lo incita a guadagnarsi la lealtà dei suoi sovrani con il rispetto piuttosto che con la paura.

Con lo scopo di dimostrare al poeta che non è facile governare un regno come il suo, lo elegge Conestabile di Francia, carica che ricoprirà per una sola settimana, alla scadenza della quale il poeta verrà giustiziato.
La retta e encomiabile condotta di Villon nel suo nuovo incarico farà guadagnare al re una nuova popolarità e trasformerà i suoi nemici nell'ombra in nuovi e fedeli alleati.
Gli sarà tuttavia più faticoso costringere i generali del re e la nobiltà a unirsi per ropmere l'assedio, e sarà tormentato dalla doppia relazione con Hugette, ragazza di strada, e la nobile Catherine de Vaucelles.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema