Tupelo (Mississippi)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tupelo
city
(EN) Tupelo, Mississippi
La casa in cui è nato Elvis (una Shotgun house)
La casa in cui è nato Elvis (una Shotgun house)
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Mississippi.svg Mississippi
Contea Lee
Amministrazione
Sindaco Jack Reed, Jr.
Territorio
Coordinate 34°15′49″N 88°43′55″W / 34.263611°N 88.731944°W34.263611; -88.731944 (Tupelo)Coordinate: 34°15′49″N 88°43′55″W / 34.263611°N 88.731944°W34.263611; -88.731944 (Tupelo)
Altitudine 79[1] m s.l.m.
Superficie 133,2[3] km²
Abitanti 36 336 (2009[2])
Densità 272,79 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 38801-38804
Prefisso 662
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Tupelo
Tupelo – Mappa
Sito istituzionale

Tupelo è una città (city) degli Stati Uniti d'America, capoluogo della contea di Lee, nello stato del Mississippi.

Il nome della città deriva da quello di un albero della gomma tipico della zona[4], mentre i soprannomi più diffusi sono "All America City" (Città di tutta l'America), slogan presente anche sullo stemma, e "T-Town" (Città-T).

È nota, soprattutto, per essere stata la città natale del cantante rock and roll Elvis Presley.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'area su cui oggi si estende Tupelo vi era in origine un insediamento della tribù amerinda dei Chickasaw, vicino a cui si svolse, nel 1732, una battaglia fra indigeni (armati dagli inglesi) e forze d'invasione formate da un'alleanza tra francesi e indiani Choctaw[4].

Attraversata dal Natchez Trace, pista pellerossa che univa le rive del fiume Mississippi a quelle del Cumberland, nel XVIII secolo, in seguito all'ampliamento di essa da parte degli inglesi, divenne centro di scambi commerciali importante[4], con il nome di Gum Pond.

Nel 1864 fu teatro di una battaglia della Guerra di secessione americana, solo dopo la fine della quale venne ribattezzata col nome attuale e le venne assegnato lo status di città[4].

Nel 1934 Tupelo e la sua regione furono raggiunte dall'energia elettrica, prodotta grazie all'attività dell'appena costituita Tennessee Valley Authority. Nel 1935 il presidente Roosevelt volle onorarla con una visita, in quanto prima città elettrificata grazie alla TVA.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

La città sorge a nord-est del proprio stato, non lontana dai confini con il Tennessee (a nord) e l'Alabama (ad est).

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La maggior attrazione turistica è rappresentata, senza dubbio, dalla casa natale di Elvis Presley e da tutti i luoghi della città a lui collegati[5].

Altro luogo di interesse è il Museo dell'automobile, che ospita centinaia d'auto d'epoca[6].

Personaggi celebri[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Tupelo in Geographic Names Information System (GNIS), U.S. Geological Survey. URL consultato il 23-07-2010.
  2. ^ (EN) Table 4. Annual Estimates of the Resident Population for Incorporated Places in Mississippi: April 1, 2000 to July 1, 2009 in Incorporated Places and Minor Civil Divisions, U.S. Census Bureau. URL consultato il 23-07-2010.
  3. ^ (EN) Mississippi -- Place in American Fact Finder, U.S. Cernsus Bureau. URL consultato il 23-07-2010.
  4. ^ a b c d About Tupelo | City of Tupelo
  5. ^ Visit Elvis Birthplace
  6. ^ Tupelo Automobile Museum

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America