Trattato di Parigi (1783)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Trattato di Parigi
Treaty of Paris 1783 - last page (hi-res).jpg

Data 3 settembre 1783
Luogo Hotel d'York, Parigi
Premessa Guerra di indipendenza americana
Modifiche territoriali
Parti contraenti
Rappresentanti
voci di trattati presenti su Wikipedia
Quadro di Benjamin West delle delegazioni al Trattato di Parigi formata da John Jay, John Adams, Benjamin Franklin, Henry Laurens e William Temple Franklin. Il delegato britannico David Hartley rifiutò il ritratto, che è rimasto incompleto.

Con il trattato di Parigi del 3 settembre 1783 (detto anche trattato di Versailles del 1783) Inghilterra, Francia, Spagna e le Tredici Colonie (i futuri Stati Uniti d'America) chiudono il conflitto che dura da otto anni fra la prima e le altre tre. Il trattato sancisce la fine della prima guerra d'indipendenza degli Stati Uniti d'America e consiste sommariamente:

  • il mantenimento del territorio del Canada da parte dell'Inghilterra;
  • nel passaggio della Florida alla Spagna che la cederà agli USA nel 1821;
  • nella risistemazione dei territori di competenza di Francia ed Inghilterra in India;

Il trattato venne firmato Hotel d'York a 56, Rue Jacob nel VI° arrondissement nei pressi dell'ambasciata britannica situata al n° 47.

Firma dei preliminari del Trattato di Parigi il 30 novembre 1782.
Placca all'Hotel d'York al 56, rue Jacob.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Parigi Portale Parigi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Parigi