Transbaikal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Transbaikal
La Dauria su una carta geografica britannica del 1851.
Dal momento che tale mappa venne pubblicata sette anni prima del Trattato di Aigun, la Dauria orientale (Amur) viene ancora mostrata come parte dell'Impero cinese

Il Transbaikal, detto anche Trans-Baikal, Transbaikalia (in russo: Забайкалье, Zabaykalye) o Dauria (in russo: Даурия, Dauriya), è una regione montuosa situata a est, od "oltre" (trans-), del Lago Baikal, in Russia. Il nome alternativo della regione, Dauria, deriva dal popolo dei Daur. Si estende per quasi 1000 km da nord a sud, dagli altopiani di Patomskoye e del Baikal settentrionale fino al confine russo, e da est a ovest, dal Baikal al meridiano della confluenza tra i fiumi Shilka e Argun.

Nella Russia imperiale, la Dauria costituiva un oblast vero e proprio con capitale Nerchinsk prima e Chita poi; successivamente, nel 1920, è entrata a far parte della Repubblica dell'Estremo Oriente. Attualmente è suddivisa tra la Buriazia e il Territorio della Transbajkalia e comprende quasi tutti i territori appartenenti a questi soggetti federali.

La regione ha dato il nome a varie specie animali, tra cui il riccio della Dauria e molti uccelli, come il pigliamosche bruno asiatico (Muscicapa dauurica), la taccola della Dauria, la starna della Dauria, il codirosso della Dauria, lo storno della Dauria, l'averla della Dauria e la rondine rossiccia (Hirundo daurica). Anche il nome comune del noto larice della Dauria (Larix gmelinii), così come del ranno della Dauria (Rhamnus davurica), derivano dalla stessa fonte.

Il villaggio di Oktjabr'skij, Oblast dell'Amur, presso il confine con la Cina, è un'area di estrazione e lavorazione di uranio[1].

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Shandala N, Filonova A, Titov A, Isaev D, Seregin V, Semenova V, and Metlyaev EG (2009), Radiation situation nearby the uranium mining facility, Environmental section poster P.9, 54th Annual Meeting of the Health Physics Society, 12-16 July 2009, Minneapolis, MN, USA.

Hugh Chisholm (a cura di), Encyclopædia Britannica, XI edizione, Cambridge University Press, 1911.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Coordinate: 54°N 108°E / 54°N 108°E54; 108

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia