Ingoda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ingoda - Ингода
Stato Russia Russia
Distretti federali Transbajkalia Transbajkalia
Lunghezza 708 km
Portata media 72,6 m³/s, presso la foce
Bacino idrografico 37200 km²
Nasce monti Hentij
Sfocia fiume Šilka

La Ingoda (russo Ингода) è un fiume della Russia siberiana sudorientale (Territorio della Transbajkalia), ramo sorgentifero di sinistra della Šilka (bacino dell'Amur).

Nasce dal versante settentrionale dei monti Hentij, non molto lontano dal confine russo-mongolo, scorrendo successivamente con direzione nordorientale in una stretta valle scavata fra le catene dei monti Jablonovyj e dei monti Čerskij. Nei pressi della città di Čita, il maggiore centro urbano toccato nel suo corso, riceve l'affluente omonimo e volge il suo corso verso sudest, "tagliando" la catena dei Čerskij; si dirige infine verso est, congiungendosi poi con l'Onon per formare la Šilka.

La Ingoda è gelata, mediamente, dai primi di novembre alla fine di aprile, periodo nel quale si raggiungono i minimi annui di portata; l'estate è invece il periodo delle piene annuali.

Nel suo basso corso la valle del fiume è percorsa da un lungo tratto della ferrovia Transiberiana.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia