Thomas Villiers, I conte di Clarendon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Thomas Villiers, I conte di Clarendon
Ritratto di Thomas Villiers, I conte di Clarendon, 1803.
Ritratto di Thomas Villiers, I conte di Clarendon, 1803.
Conte di Clarendon
In carica 1776 –
1786
Successore Thomas Villiers, II conte di Clarendon
Altri titoli barone Hyde
Nascita 1709
Morte Watford, Hertfordshire, 11 dicembre 1786
Sepoltura Watford, Hertfordshire
Dinastia Villiers
Padre William Villiers, II conte di Jersey
Madre Judith Herne
Consorte Lady Charlotte Capell

Thomas Villiers, I conte di Clarendon (1709Watford, 11 dicembre 1786) è stato un nobile e politico inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era il secondo figlio maschio di William Villiers, II conte di Jersey, e di sua moglie, Judith Herne, figlia di Frederick Herne. Studiò a Eton College e poi Queens' College di Cambridge.[1]

Carriera politica[modifica | modifica sorgente]

Dopo la laurea intraprese la carriera diplomatica. Visse alla corte polacca e sassone (1740-1747). Fu inviato a Vienna come inviato alla corte di Maria Teresa d'Austria (1742-1743). Fu inviato a Berlino, come inviato alla corte di Federico II di Prussia (1746-1748).

Fu anche coinvolto nella politica interna inglese, come membro del partito Whig britannico che all'epoca dominava il Parlamento inglese. Venne eletto nella elezione generale britannica nel 1747. Si è seduto come un membro del Parlamento per Tamworth (1747-1756).

Era un commissario Lord dell'Ammiragliato, uno dei sette membri del Consiglio dell'ordine dell' Ammiragliato (26 febbraio 1748-17 novembre 1756).

Nel 1756 fu elevato al titolo nobiliare di Barone Hyde, nella contea di Wiltshire.

Il 9 settembre 1763 è stato ammesso al Consiglio della Corona.

Nel 1776, alla morte di Henry Hyde, IV conte di Clarendon, venne nominato conte di Clarendon.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Sposò, il 30 marzo 1752, Lady Charlotte Capell (2 ottobre 1721-3 settembre 1790), figlia di William Capell, III conte di Essex e Lady Jane Hyde. Ebbero quattro figli:

Morte[modifica | modifica sorgente]

Morì l'11 dicembre 1786 a Watford, Hertfordshire.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) J. & J. A. Venn, Villiers, Thomas in Alumni Cantabrigienses, Cambridge University Press, 1922–1958.