Tau Librae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Derakrab Australis
Mappa della costellazione della BilanciaMappa della costellazione della Bilancia
Classificazione stella bianco-azzurra di
sequenza principale
Classe spettrale B2.5V
Distanza dal Sole 367 anni luce
Costellazione Bilancia
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 15h 38m 39,369s
Declinazione -29° 46′ 39,90″
Dati fisici
Raggio medio 5,15 R
Massa
6,8 M
Temperatura
superficiale
20 350 K (media)
Luminosità
2705 L
Età stimata 31,5 milioni di anni
Dati osservativi
Magnitudine app. +3,64
Magnitudine ass. -1,59
Velocità radiale 3,2
Nomenclature alternative
40 Librae - HD 139365 - HIP 76600 - SAO 183649

Tau Librae (τ Lib / τ Librae) è una stella di magnitudine 3,64 situata nella costellazione della Bilancia, distante 367 anni luce dal sistema solare. È un membro dell'associazione stellare Scorpius-Centaurus, in particolare fa parte del gruppo Centauro superiore-Lupo[1].

Sebbene Tau Librae non abbia un nome proprio usato abitualmente, occasionalmente è conosciuta come Derakrab Australis, che significa "il braccio sud dello Scorpione". Il termine Derakrab infatti deriva dall'arabo Al-Dhira al-Akrab (الذراع العقرب) e significa "il braccio dello Scorpione", mentre la parola latina Australis specifica "a sud".

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica sorgente]

Tau Librae è una stella bianco-azzurra di sequenza principale di tipo spettrale B2.5V. Ha una temperatura superficiale di 20.350 K e brilla con una luminosità 2705 volte quello del Sole[2]. Ruota su sé stessa ad una velocità di 135 km/s [3], ha una massa quasi 7 volte quella del Sole ed un raggio 5 volte superiore[4][3]. L'età stimata della stella è di soli 31,5 milioni di anni[4].

Tau Librae ha un compagna di classe B5 la cui separazione visuale è di 0,115 secondi d'arco. Il periodo orbitale della compagna è di 3,3 giorni con un'eccentricità orbitale pari a: ε = 0.3[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ UCL Members in SIMBAD.
  2. ^ O, B-type & red supergiant masses and luminosities (Hohle+, 2010).
  3. ^ a b c Rotational velocities of early-type binaires (Howe+, 2009)
  4. ^ a b Tetzlaff, N et al., A catalogue of young runaway Hipparcos stars within 3 kpc from the Sun in Monthly Notices of the Royal Astronomical Society, vol. 410, nº 1, gennaio 2011, pp. 190–200, DOI:10.1111/j.1365-2966.2010.17434.x.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Stelle Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni