TT3D: Closer to the Edge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
TT3D: Closer to the Edge
TT3D film.JPG
Titolo originale TT3D: Closer to the Edge
Lingua originale inglese
Paese di produzione Regno Unito
Anno 2011
Durata 104 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere documentario
Regia Richard de Aragues
Produttore Steve Christian, Marc Samuelson
Casa di produzione Cinema NX, Isle of Man Film
Fotografia Thomas Kürzl
Montaggio Beverly Mills
Musiche Andy Gray
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Premi

TT3D: Closer to the Edge è un film documentario del 2011 diretto da Richard de Aragues.

Il film, narrato da Jared Leto, racconta delle gare motociclistiche Tourist Trophy che si tengono ogni anno nell'Isola di Man, nello specifico la gara del 2010. Il film fu pubblicato nelle sale britanniche il 22 aprile 2011 in 3D e fu un successo di pubblico e critica, diventando il settimo documentario di maggiore incasso nel Regno Unito.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Principalmente il film narra le vicende antecedenti e contemporanee alle gare del TT, del pilota britannico Guy Martin e del connazionale Ian Hutchinson. Si ha, parallelamente, una presentazione di tutti gli aspetti di questa competizione. Viene spiegata la nascita 1907, l'evoluzione di questa più che centenaria gara, gli uomini che hanno fatto la sua storia. Sono stati inseriti molti spezzoni della gara del 2010, viene mostrata la pericolosità e allo stesso tempo la spettacolarità di questa; il titolo Closer to the Edge (più vicino al limite), è una metafora per la precarietà della vita di questi piloti, anche il minimo errore a 200 km/h in un strada cittadina, significa morte. Un particolare accento è posto sulle centinaia di piloti deceduti negli anni: il dolore delle famiglie e degli stessi colleghi piloti. Più in generale vengono mostrati i più eclatanti incidenti, quello di Conor Cummins, quelli degli stessi protagonisti Guy Martin ed Ian Hutchinson. Un breve approfondimento è lasciato per ricordare Joey Dunlop, il più grande campione del Tourist Trophy, scomparso nel 2000, un uomo che ha fatto la storia di questa competizione.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Primo film diretto dal regista britannico Richard De Aragues, utilizza una serie di filmati d'epoca insieme alla tecnologia 3D e HD.[2] È stato girato all'Isola di Man, in Irlanda, e a Los Angeles, California. Nel marzo 2011 fu annunciato che l'attore statunitense Jared Leto avrebbe narrato il film.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Charles Gant, The 2011 doc surge, The Guardian, 14 giugno 2011. URL consultato il 18 luglio 2012.
  2. ^ (EN) Isle of Man TT set to go 3D!, Tourist Trophy, 20 aprile 2010. URL consultato il 3 febbraio 2012.
  3. ^ (EN) Stuart Kemp, Jared Leto to Narrate 'TT3D: Closer to the Edge', The Hollywood Reporter, 16 marzo 2011. URL consultato il 3 luglio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema