Steven Novella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Steven Novella (29 luglio 1964) è un neurologo statunitense. È conosciuto anche per la sua attività nell'ambito dello scetticismo scientifico statunitense.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Novella ha conseguito il titolo di dottore in medicina (M.D.) alla Georgetown University School of Medicine nel 1991. Conclusi gli studi, ha compiuto il tirocinio a New Haven presso il Yale-New Haven Hospital, quindi ha avuto una borsa di studio alla Yale University School of Medicine, dove ha conseguito l'abilitazione specialistica in neurologia nel 1998. Successivamente è entrato a far parte della stessa Yale University School of Medicine, dove è divenuto professore assistente e direttore della Divisione di Neurologia Generale del Dipartimento di Neurologia.

L'attività professionale di Novella si svolge nel campo delle malattie neuromuscolari, con particolare riguardo alle neuropatie, la sclerosi laterale amiotrofica, la miastenia grave e il trattamento del dolore da neuropatie.

Attività nel campo dello scetticismo[modifica | modifica wikitesto]

Novella è presidente e cofondatore della New England Skeptical Society, che organizza il podcast The Skeptic's Guide to the Universe. Inoltre collabora con il giornale New Haven Advocate e contribuisce a diversi blog. In USA Novella è apparso in molti programmi televisivi, tra cui Penn & Teller:Bullshit!. Nel gennaio del 2010 è entrato a far parte del Committee for Skeptical Inquiry. Gli interessi scettici di Novella si concentrano in particolare su astrologia, fenomeni paranormali e ufologia; in quest'ultimo campo è un sostenitore dell'ipotesi psicosociale sugli UFO.

Per la sua formazione professionale, Novella è molto attivo nel campo dello scetticismo scientifico medico ed ha pubblicato articoli sull'omeopatia e le ipotesi alternative sull'AIDS. Fa parte del comitato scientifico della rivista Quackwatch, è editore associato della rivista Scientific Review of Alternative Medicine ed è editore esecutivo del blog Science-Based Medicine. Tiene inoltre il blog Neurologica, che ha come oggetto "scetticismo, neuroscienze e pensiero critico".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]