Stenomylus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Stenomylus
Stato di conservazione: Fossile
Stenomylus hitchcocki.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Sottordine Tylopoda
Famiglia Camelidae
Genere Stenomylus
Specie *Stenomylus hitchcocki
  • Stenomylus keelinensis
  • Stenomylus gracilis''

Lo stenomilo (gen. Stenomylus) è un piccolo camelide estinto vissuto all’inizio del Miocene in Nordamerica.

Questo leggero animale, nonostante fosse imparentato con i cammelli, aveva l’aspetto molto simile a quello di una piccola gazzella odierna. Le zampe, infatti, erano estremamente allungate e dotate di dita che permettevano allo stenomilo di compere veloci corse e salti nelle pianure nordamericane per sfuggire ai predatori. Il collo di questo animale era molto allungato, e la testa era fornita di una dentatura dalle corone molto sviluppate, evidentemente per potersi cibare di materiale fibroso e duro come l'erba che in quel periodo stava diventando preponderante nelle sterminate praterie del continente.

Ricostruzione di Stenomylus

Le ossa nasali piuttosto arretrate, inoltre, fanno supporre la presenza di una piccola proboscide o almeno di muscolose labbra prensili. Questa caratteristica è ancor più accentuata nell'affine (e leggermente posteriore) Rakomylus.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi