Spedizione orso polare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un bolscevico ucciso da una guardia americana nel 1919 a Visorka Gora

Per Spedizione Orso Polare (conosciuta anche come Spedizione nel Nord della Russia) si intende lo sbarco di circa 5.000 soldati americani ad Arcangelo, in Russia, nel quadro dell’intervento alleato nella rivoluzione russa.

La spedizione venne decisa dal Presidente americano Woodrow Wilson in risposta alle richieste dei governi di Francia e Gran Bretagna di aderire ai combattimenti contro i bolscevichi.

Lo scopo dell’operazione era di impedire che, a seguito del trattato di Brest-Litovsk i bolscevichi o l’esercito tedesco potessero impadronirsi degli armamenti russi ad Arcangelo e contrastare la diffusione del comunismo.

Le operazioni militari[modifica | modifica wikitesto]

Quando le forze britanniche giunsero ad Arcangelo il 2 agosto 1918 scoprirono che i bolscevichi avevano trasferito gli armamenti nei pressi del fiume Dvina.

I tentativi di coinvolgere la popolazione locale contro i bolscevichi non ebbero successo e, arrivato l’inverno, gli Alleati dovettero contrastare la controffensiva dei comunisti lungo il fiume Vaga.

In queste operazioni il contingente americano perse oltre 200 uomini anche a causa del diffondersi della febbre spagnola.

Il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

A seguito della firma dell’armistizio tra Germania e Alleati l’11 novembre 1918 il proseguimento delle operazioni in Russia diventava sempre meno sostenibile dal punto di vista politico e agli occhi dell’opinione pubblica.

La spedizione orso polare termina ufficialmente il 5 agosto 1919.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bozich, Stanley J. eJon R. Bozich (1985). "Detroit's Own" Polar Bears: The American North Russian Expeditionary Forces 1918-1919. Polar Bear Publishing Co.. ISBN 0-9615411-0-5.
  • Carey, Neil G. (1997). Fighting the Bolsheviks. Presidio. ISBN 0-89141-631-5.
  • Goldhurst, Richard (1978). The Midnight War. McGraw-Hill. ISBN 0-07-023663-1.
  • Gordon, Dennis (1982). Quartered In Hell: The Story of American North Russian Expeditionary Force 1918-1919. The Doughboy Historical Society and G.O.S., Inc.. ISBN 0-942258-00-2.
  • Guins, George Constantine (1969). The Siberian intervention, 1918-1919. Russian Review Inc.
  • Halliday, E. M. (2000). When Hell Froze Over. ibooks, Inc.. ISBN 0-7434-0726-1.
  • Hendrick, Michael (1972). An Investigation of American Siberian intervention (1918-1920). Texas Southern University Press.
  • Hudson, Miles (2004). Intervention in Russia 1918-1920 : A Cautionary Tale. Pen and Sword. ISBN 1-84415-033-X.
  • Jahns, Lewis E., The History of the American Expedition Fighting the Bolsheviki Campaigning in North Russia 1918-1919. Project Gutenberg.
  • Kindall, Sylvian G. (1945). American Soldiers in Siberia. Richard R. Smith.
  • Moore, Joel et al. (2003). The American Expedition Fighting the Bolsheviki: Campaigning in North Russian, 1918-1919. The Battery Press. ISBN 0-89839-323-X.
  • Wards, John With the "Die-Hards" in Siberia (1920; Reprint 2004 Reprint ISBN 1-4191-9446-1 Project Gutenberg.
  • White, John Albert (1950). The Siberian Intervention. Princeton University Press.
  • Willett Jr., Robert L. (2003). Russian Sideshow: America's Undeclared War, 1918-1920. Brassey's, Inc.. ISBN 1-57488-429-8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]