Sherlock Holmes a Washington

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sherlock Holmesa a Washington
Paese di produzione USA
Anno 1943
Durata 71 min
Colore bianco e nero
Audio sonoro
Genere giallo, thriller
Regia Roy William Neill
Soggetto Arthur Conan Doyle (racconto)
Produttore Universal Pictures
Produttore esecutivo Roy William Neill
Casa di produzione Universal Studios
Distribuzione (Italia) dopo il 1945
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Doppiaggio originale:

Riedizione TV:

Sherlock Holmes a Washington (Sherlock Holmes in Washington), è un film del 1943 per la regia di Roy William Neill, settima pellicola gialla basata sul personaggio di Sherlock Holmes della serie interpretata dalla coppia Basil Rathbone-Nigel Bruce e prodotta da Universal Studios.

È liberamente ispirato al racconto The Bruce-Partington Plans di Arthur Conan Doyle.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un agente segreto britannico porta con sé un documento vitale e viene assassinato durante un suo viaggio negli USA. Holmes deduce che egli stesse portandosi addosso il documento in forma di microfilm e si reca a Washington con Watson per trovare il killer e riportare il documento in mani sicure prima che possa cadere tra le grinfie di una complessa rete di controspionaggio internazionale. Prima di morire, l'agente è riuscito però a passare il microfilm che corre di mano in mano senza che i diversi proprietari se ne rendano conto.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • David Stuart Davies, Holmes of the Movies, New English Library, 1976, ISBN 0-450-03358-9.