Sebastes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sebastes
Sebastes nebulosus 3.jpg
Sebastes nebulosus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Infraclasse Teleostei
Ordine Scorpaeniformes
Sottordine Scorpaenoidei
Famiglia Sebastidae
Genere Sebastes
Cuvier, 1829
Sinonimi

Pteropodus Eigenmann & Beeson, 1893
Sebastichthys Gill, 1862
Sebastodes Gill, 1881
Sebastomus Gill, 1864

Specie

vedi testo

Sebastes è un genere di pesci ossei della famiglia Sebastidae, e comprende 102 specie.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

La maggior parte di queste specie vive nel Pacifico settentrionale, con l'eccezione di quattro specie nell'Atlantico settentrionale e di una specie nelle zone meridionali di questi oceani. La zona con più diversità di Sebastes è la costa sud della California, dove ne vivono 56 specie.

I pesci pietra vivono a profondità molto variabili, dalla fascia intertidale fino a più di 3000 metri; sono pesci demersali, che rimangono vicini al substrato, quasi sempre roccioso. Alcune specie sono piuttosto longeve e alcune sono annoverate tra le specie di pesci che vivono più a lungo sulla Terra: in Alaska sono stati trovati esemplari di oltre 200 anni.

Età[modifica | modifica sorgente]

I fossili più antichi di Sebastes sono stati rinvenuti in California e datano al Miocene, nonostante un fossile ritrovato di recente in Belgio sembra provenire dall'Oligocene.

Interazioni con l'uomo[modifica | modifica sorgente]

Questi pesci vengono catturati dall'uomo per la pesca sia sportiva che commerciale e le popolazioni di molte specie sono in rapida diminuzione. Possono essere ospitati soltanto negli acquari pubblici, viste le grandi dimensioni raggiunte da questi pesci.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Sebastes atrovirens
Sebastes carnatus
Sebastes chrysomelas
Sebastes costellatus
Sebastes inermis
Sebastes miniatus
Sebastes mystinus
Sebastes pinniger
Sebastes rosaceus

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Milton S. Love, Mary Yoklavich, Lyman K. Thorsteinson, (2002), The Rockfishes of the Northeast Pacific, University of California Press

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci