Sebastidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Sebastidae
China rockfish in Neah Bay August 2009 JLL.jpg
Sebastes nebulosus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Scorpaeniformes
Famiglia Sebastidae

I Sebastidae sono una famiglia di pesci ossei marini appartenenti all'ordine Scorpaeniformes comprendente numerose specie in massima parte ascritte al genere Sebastes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa famiglia è diffusa in tutto il mondo ma la stragrande maggioranza delle specie vive nei mari freddi di entrambi gli emisferi. Sono particolarmente comuni nell'Oceano Pacifico. Nel mar Mediterraneo vivono solo due specie: Helicolenus dactylopterus e, molto rara, Trachyscorpia cristulata echinata.

Sebbene alcune specie siano frequenti in acque costiere i Sebastidae vivono solitamente a profondità rilevanti, su fondi duri o, più di rado, fangosi dove fanno vita bentonica. Alcune specie sono veri e propri pesci abissali.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questi pesci sono simili sia agli Scorpaenidae che ai Serranidae, con testa grande, bocca molto ampia e occhi grandi. La pinna dorsale, la pinna anale e le pinne ventrali portano spine velenose. La testa ha spine e creste spinose simili a quelle degli scorfani ma meno vistose.

La colorazione è spesso brunastra o rossastra, alcune specie hanno colori vivaci.

Le specie più grandi possono raggiungere il metro di lunghezza.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Sono predatori.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Alcune specie del genere Sebastes sono vivipare.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Alcune specie hanno una certa importanza per la pesca professionale dei mari freddi. Vengono catturati con reti a strascico o palamiti. Le carni sono buone.

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lista di specie da Fishbase
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci