Sata andagi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sata andagi
Sata andagi.jpg
Origini
Altri nomi saataa andagii e saataa anragii
Luogo d'origine Giappone Giappone
Diffusione Hawaii
Dettagli
Categoria dolce
Ingredienti principali farina, zucchero e uova
 

I sata andagi (サーターアンダーギー Sātā andāgī?) sono dei dolci di pastella fritti, simili ai doughnut (o ai Portoghesi malasada), tipici della prefettura giapponese di Okinawa. Sono anche abbastanza diffusi alle Hawaii, a volte conosciuti semplicemente come andagi. Gli andagi tradizionali di Okinawa sono fatti mischiando farina, zucchero e uova. Gli ingredienti sono amalgamati in forma di piccole palle, che vengono quindi fritte.

Saataa vuol dire "zucchero", mentre andaagii deriva da "fritto nell'olio" ("olio" (anda) + "fritto" (agii)) nella lingua di Okinawa (satō ed abura-age in giapponese). Sono anche conosciuti come saataa andagii e saataa anragii.

Come la maggior parte dalla pasticceria delle Isole Ryukyu, le tecniche per realizzarli derivano da una combinazione delle tecniche giapponesi e quelle cinesi[1], sebbene altre fonti dicano che si tratta semplicemente della derivazione di un piatto cinese.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.wonder-okinawa.jp/026/e/kashi.html Okinawan tourism site.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]