Rigi Bahnen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rigi Bahnen AG
Stato Svizzera Svizzera
Tipo società per azioni
Fondazione 1992 a Arth
Sede principale Arth
Prodotti trasporto ferroviario

La Rigi Bahnen (RB) è una società per azioni svizzera che gestisce le due linee ferroviarie a cremagliera Arth - Rigi e Vitznau - Rigi, e la funivia Weggis - Rigi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Veduta della linea

La seconda metà del XIX secolo portò allo sviluppo di numerose ferrovie turistiche in Svizzera; il desiderio di rendere accessibile anche la panoramica vetta del monte Rigi, a 1792 m, portò Niklaus Riggenbach a sviluppare il progetto della sua prima ferrovia a cremagliera della confederazione ideando il sistema che da lui prende nome. Il monte Rigi era da tempo meta di amanti della natura attratti dalla specificità del panorama visibile dalla sua cima, spartiacque naturale tra il Lago di Lucerna e il Lago di Zugo

Nel 1871 venne aperta la prima delle 2 linee che raggiungono la vetta del Rigi, quella originante da Vitznau[1]. La seconda, la Art-Rigi, venne completata fra il 1873 e il 1874.

Stazione terminale di Rigi Kulm con le linee di arrivo affiancate e un treno della Vitznau-Rigi Bahn

Tuttavia la prima delle due, inaugurata il 23 maggio 1871 dovette arrestarsi poco prima, a Staffelhöhe, al confine cantonale di Lucerna perché priva delle autorizzazioni del Cantone di Svitto. Questa giunse contemporaneamente a quella accordata alla linea proveniente da Art-Goldau gestita da un'altra società che tuttavia dopo aver ostacolato la rivale costruì a sue spese l'ultimo tratto così all'inaugurazione, il 27 giugno 1873, ambedue le linee entrarono in funzione, affiancate verso la cima, fino alla stazione di Rigi Kulm. La trazione fu a vapore e data la pendenza fino al 250 per mille le locomotive furono a cremagliera. Ambedue le linee vennero elettrificate a corrente continua a 1500 volt: nel 1907 la Art-Goldau - Rigi e nel 1937 la Vitznau - Rigi. L'apertura della Ferrovia del Gottardo arrecò vantaggi concreti alla linea attestata ad Arth-Goldau, mentre quella attestata a Vitznau trae ancor oggi vantaggi dalla coincidenza con i battelli del Lago di Lucerna[2].

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Si tratta di due ferrovie a cremagliera le cui linee sono indipendenti: quella che ha origine da Vitznau, su Lago di Lucerna giunge alla cima del monte Rigi con i suoi trenini di colore rosso percorrendo con rampe del 250 per mille il versante nord-occidentale della montagna; l'altra, con trenini di colore azzurro ha origine dalla stazione di Arth-Goldau delle FFS e arriva sulla cima del Rigi percorrendo il versante opposto della montagna e affiancandosi alla prima nell'ultimo tratto, da Staffel fino alla stazione terminale di Rigi Kulm. Ambedue le ferrovie sono oggi elettrificate in corrente continua a 1500 volt e utilizzano la cremagliera tipo Riggenbach.

Capolinea di Arth-Goldau della Arth–Rigi-Bahn
  • Linea Vitznau–Rigi Kulm:

Lunghezza: 6.850 m
Pendenza massima: 250 per mille
Dislivello superato: 1317 m (dai 435m s.l.m ai 1752m della vetta del Rigi)

  • Linea Arth-Goldau–Rigi Kulm:

Lunghezza: 8.550 m
Pendenza massima: 200 per mille
Dislivello superato: 1233 m (dai 519m s.l.m di Arth-Goldau alla vetta)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dizionario storico della Svizzera. URL consultato il 15-10-2009.
  2. ^ Maurizio Tolini,Le ferrovie del Rigi.Mondo Ferroviario pagg 7-14.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]