Rifugio Ottorino Mezzalama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rifugio Ottorino Mezzalama
Rifugio Ottorino Mezzalama.jpg
Il rifugio e sullo sfondo a sinistra il Polluce e al centro il Castore
Stato Italia Italia
Altitudine 3036 m s.l.m.
Località Ayas
Catena Alpi Pennine
Coordinate 45°54′49.32″N 7°45′33.73″E / 45.9137°N 7.75937°E45.9137; 7.75937Coordinate: 45°54′49.32″N 7°45′33.73″E / 45.9137°N 7.75937°E45.9137; 7.75937
Mappa di localizzazione: Italia
Inaugurazione 1934
Dati logistici
Proprietà Club Alpino Italiano, sezione di Torino
Gestione Cooperativa La barma des fleurs de glace - Maurizio Pifferi, Nus (AO)
Periodo di apertura Da inizio luglio a fine agosto
Capienza 36 posti letto
Sito Internet

Il rifugio Ottorino Mezzalama è un rifugio situato nel comune di Ayas (AO), nella Val d'Ayas, nelle Alpi Pennine, a 3036 m s.l.m.

Storia[modifica | modifica sorgente]

È di proprietà del CAI sezione di Torino, che l'ha inaugurato nel 1934. Il rifugio è stato ampliato nel 1987.

Caratteristiche e informazioni[modifica | modifica sorgente]

È collocato sulla morena laterale del Grande Ghiacciaio di Verra.

È intitolato a Ottorino Mezzalama (1888-1931), alpinista torinese travolto da una valanga sul Ghiacciaio di Malavalle nelle Alpi Breonie.

Accessi[modifica | modifica sorgente]

L'accesso avviene dalla Val d'Ayas. Superato l'abitato di Ayas si arriva in auto al villaggio di Saint-Jacques (1689 m). Da qui si prosegue a piedi prima per stradina e poi per sentiero e si arriva al rifugio in 4/5 ore.

Ascensioni[modifica | modifica sorgente]

Traversate[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]