Radio Habana Cuba

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Radio Habana Cuba
Paese Cuba Cuba
Lingua Inglese
Tipo radio
Data di lancio 1º maggio 1961
Sito http://www.rhc.cu/
Diffusione
Terrestre
Onde corte 6000 kHz

Radio Habana Cuba o RHC è la radio nazionale cubana a diffusione internazionale. Trasmette su onde corte e su internet (in spagnolo, inglese, francese, portoghese, guaraní, quechua, creolo, arabo ed esperanto).

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'avvio dell'emittente fu annunciato al mondo dal Comandante Fidel Castro il 16 aprile 1961, dopo l'attacco aereo che precedette l'invasione di Cuba della brigata 2506 organizzata dalla CIA su ordine del governo degli Stati Uniti.

Il nome "Radio Habana Cuba" fu utilizzato per la prima volta il 1º maggio 1961, in occasione della trasmissione dell'Atto di trionfo di Cuba contro l'invasione della Baia dei porci, che si tenne nella Piazza della Rivoluzione della capitale cubana.

Gli strumenti di trasmissione di Radio Habana Cuba furono acquistati dal governo cubano in Svizzera dall'azienda Brown Boveri e consistevano in due trasmittenti da 10 kW e 100 kW e da vari sistemi di antenne.

La stazione di trasmissione è ubicata nelle vicinanze della città di Bauta, in mezzo alla laguna di Ariguananbo, furono installate linee telefoniche e di alta frequenza con gli studi dell'emittente Radio Progreso Cadena Nacional, che furono utilizzati fino a che non vennero costruiti gli studi propri di Radio Habana Cuba nel medesimo edificio ubicato nel centro di L'Avana.

Presente[modifica | modifica sorgente]

Attualmente Radio Habana Cuba trasmette in 9 lingue: spagnolo, inglese, francese, portoghese, guaraní, quechua, creolo, arabo ed esperanto.

La programmazione viene diffusa attraverso le bande internazionali di radiodiffusione su onde corte e tramite internet dal suo sito Web.

L'emittente trasmette notizie, informazioni e relazioni su Cuba ed il suo sviluppo, così come sull'America Latina ed sul mondo. L'emittente dispone di un archivio sonoro di musica cubana di straordinario valore e diffonde musica tradizionale e di oggi.

Il segnale d'intervallo, che viene emesso prima dell'inizio e della fine delle trasmissioni consiste nel primo passo della "Marcia del Movimento 26 Luglio". Le trasmissioni iniziano ufficialmente e terminano con l'Inno nazionale.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]