RS:X

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
RS:X
RS-X linedrawing.svg
Tipo Windsurf
Classe velica RS:X
Costruttori Neil Pryde
Varo 1º modello 2006
Caratteristiche tecniche
Lunghezza fuori tutto 2,86 m
Lunghezza al galleggiamento 1,37 m
Larghezza 0,93 m
Peso 13 kg
Equipaggio 1

L'R:SX è un natante[1] a vela da regata, la classe velica relativa fa parte del programma dei Giochi olimpici da Pechino 2008, ed è stata riconfermata anche per Londra 2012.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La tavola Neil Pryde RS:X (questo il nome completo anche per la International Sailing Federation) è stata scelta come classe velica rappresentativa della categoria velica windsurf a Copenaghen nel 2008[2].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo l'esordio olimpico del windsurf a Los Angeles 1984 e il regno durato tre edizioni del Mistral (da Atlanta 1996 ad Atene 2004), l'introduzione della nuova classe RS:X, a partire da Pechino 2008, è dovuta alla necessità di aumentare la superficie della tavola stessa e della vela (si può arrivare a 9,5 m² contro i 7,4 m² del Mistral), questo per poter essere utilizzata anche con vento leggero ed essere adatta anche agli atleti più pesanti[2].

Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

Le competizioni olimpiche in questa classe si sono svolte:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si definisce "natante" ogni unità da diporto avente lunghezza non superiore a metri 10 indipendentemente dal tipo di propulsione.
  2. ^ a b Come è nata la Classe RS:X

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

vela Portale Vela: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vela