Puerto Cabello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Puerto Cabello
comune
Puerto Cabello – Stemma
Puerto Cabello – Veduta
Dati amministrativi
Stato Venezuela Venezuela
Stato federato Flag of Carabobo State.svg Carabobo
Territorio
Coordinate 10°28′N 68°00′W / 10.466667°N 68°W10.466667; -68 (Puerto Cabello)Coordinate: 10°28′N 68°00′W / 10.466667°N 68°W10.466667; -68 (Puerto Cabello)
Abitanti 163 886 (stima 2005)
Altre informazioni
Cod. postale 2050
Prefisso 0242
Fuso orario UTC-4:30
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Venezuela
Puerto Cabello

Puerto Cabello è un importante porto della costa centrale del Venezuela, situato nello stato del Carabobo e capoluogo dell'omonimo comune.

La città conta circa 165.000 abitanti.

Fu per secoli il principale porto di Caracas, Maracay e Valencia, le principali città del Venezuela centrale. Attualmente è il terzo porto del Venezuela per volume di traffico.

Puerto Cabello fu collegato nell'Ottocento alla città di Barquisimeto da uno dei primi tratti ferroviari del Sudamerica.

Possiede due massicci edifici castrensi di epoca coloniale, il Castillo de San Felipe, oggi meglio conosciuto come Castillo Libertador, eretto nella prima metà del Settecento e il Fortín de Solano, della seconda metà dello stesso secolo. Entrambe le fortezze costituiscono un'eloquente testimonianza del poderoso sistema difensivo spagnolo nei Caraibi meridionali e per tale ragione vennero ripetutamente attaccate dai pirati inglesi e olandesi (questi ultimi asserragliati nelle Antille olandesi, a breve distanza dalle coste venezuelane).

Puerto Cabello fu l'ultimo avamposto coloniale ad essere ceduto dall'impero spagnolo (nel 1823) quando Simon Bolivar ottenne l'indipendenza del Venezuela.

Attualmente la città è collegata a Caracas dalla prima autostrada costruita nel Venezuela ed è un fiorente centro commerciale ed industriale, principalmente nella cantieristica.


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]