Proximity - Doppia fuga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Proximity - Doppia fuga
Titolo originale Proximity
Paese di produzione USA
Anno 2001
Durata 90 min ca.
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85 : 1
Genere thriller, azione
Regia Scott Ziehl
Sceneggiatura Ben Queen, Seamus Ruane
Produttore Joel Silver, Alan Schechter (coproduttore), Darren M. Demetre (coproduttore)
Produttore esecutivo Steve Richards, Dan Cracchiolo
Fotografia Adam Kane
Effetti speciali Robert Garrigus
Musiche Stephen Cullo
Scenografia Anthony Tremblay
Costumi Roseanne Fiedler
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
« Gli sei vicino... Ti sono vicini. »
(Tagline)

Proximity - Doppia fuga (Proximity) è un film del 2001 diretto da Scott Ziehl.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

William Conroy è un ex professore finito in prigione per aver provocato, ubriaco alla guida, la morte di una ragazza. Gli mancano ancora sei mesi da scontare, quando un suo vicino di cella, che lo aveva avvertito sulle strane morti che avvengono in carcere, viene ucciso di notte dalle guardie, che tentano di eliminare anche lui qualche giorno dopo, con la complicità di un altro recluso e con la scusa di condurlo a un'udienza che in realtà non è stata fissata.

Riuscito a fuggire, Conroy si attiva con il proprio avvocato, contattando anche un giornalista, per indagare su quello che ben presto si rivela essere un complotto, macchinato da un'associazione in favore della pena di morte, per uccidere segretamente, dietro richiesta dei familiari delle vittime, i colpevoli di omicidio che sono stati condannati a pene leggere.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema