Provincia di Caranavi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Provincia di Caranavi
provincia
Localizzazione
Stato Bolivia Bolivia
Dipartimento Flag of lapaz.svg La Paz
Amministrazione
Capoluogo Caranavi
Territorio
Coordinate
del capoluogo
15°50′05.64″S 67°33′56.16″W / 15.8349°S 67.5656°W-15.8349; -67.5656 (Provincia di Caranavi)Coordinate: 15°50′05.64″S 67°33′56.16″W / 15.8349°S 67.5656°W-15.8349; -67.5656 (Provincia di Caranavi)
Superficie 3 400 km²
Abitanti 51 153 (2001)
Densità 15,05 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orario UTC-4
Cartografia

Provincia di Caranavi – Localizzazione


Caranavi è una delle venti province del dipartimento di La Paz (a est), in Bolivia.

Posizione[modifica | modifica sorgente]

La provincia è situata sull'altipiano boliviano, a est del lago Titicaca, nei pressi del corso superiore del Río Beni. A nord-ovest confina con la provincia di Larecaja, a sud-ovest con la provincia di Pedro Domingo Murillo, a sud con la provincia di Nor Yungas e a est e nord-est con la provincia di Sud Yungas.

La provincia si estende tra il 15° 20' e 16° 03' parallelo sud e tra il 67° 07' e 67° 42' meridiano ovest (dati non precisi). Misura da nord a sud 75 km e tra ovest e est 55 km.

Popolazione[modifica | modifica sorgente]

Il totale della popolazione è aumentato negli ultimi decenni di circa il 40 %:

Il 40,6 % della popolazione ha meno di 15 anni. (1992)

Il grado di Analfabetismo nella provincia è dell'83,1 %. (1992)

Il 92,7 % della popolazione parla spagnolo, il 71,6 % parla Aymara, e l'11,1 % Quechua. (1992)

L'88,7 % della popolazione non ha accesso all'energia elettrica e il 65,6 % non non gode di servizi sanitari (1992).

Il 68,0 % degli abitanti appartengono alla Chiesa Romana Cattolica, il 22,9 % alla Chiesa Protestante (1992).

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica sorgente]

La Provincia è formata dal comune di Caranavi suddiviso in 22 cantoni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Instituto Nacional de Estadística
  2. ^ Instituto Nacional de Estadística - Proyecciones

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]