Promerops

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Promerops
Promerops cafer 2.jpg
Femmina di Promerops cafer
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Passeroidea
Famiglia Promeropidae
Vigors, 1825
Genere Promerops
Brisson, 1760
Specie

Promerops Brisson, 1760 è un genere di uccelli passeriformi che comprende due sole specie, diffuse nell'Africa australe. È l'unico genere della famiglia Promeropidae.[1]

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Strettamente imparentati con la famiglia Arcanatoridae, i Promeropidi sono oggi riconosciuti come un ramo basale dei Passeroidei[2][3][4].

Il genere comprende le seguenti specie:[1]

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Il nettare delle infiorescenze di Protea spp. costituisce la principale risorsa alimentare di queste specie, che integrano la loro dieta con diverse specie di insetti, prevalentemente coleotteri scarabeidi e api, ma anche ditteri e eterotteri.[5]

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Le due specie hanno abitudini riproduttive molto simili.[6] Sono uccelli monogami e i maschi difendono il loro territorio dagli intrusi, specie durante la stagione riproduttiva.[7] Le femmine depongono due uova per ogni covata.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Promeropidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato l'8 maggio 2014.
  2. ^ Barker FK, Cibois A, Schikler PA, Feinstein J & Cracraft J, Phylogeny and diversification of the largest avian radiation in Proceedings of the National Academy of Sciences, vol. 101, nº 30, 2004, pp. 11040–45, DOI:10.1073/pnas.0401892101.
  3. ^ Johansson US et al, Phylogenetic relationships within Passerida (Aves: Passeriformes): A review and a new molecular phylogeny based on three nuclear intron markers in Molecular Phylogenetics and Evolution, vol. 48, 2008, pp. 858–876.
  4. ^ Fjeldså J, The global diversification of songbirds (Oscines) and the build-up of the Sino-Himalayan diversity hotspot in Chinese Birds, vol. 4, nº 2, 2013, pp. 132–143.
  5. ^ Tjørve K, Geertsema G & Underhill L, Do sugarbirds feed on arthropods inside or outside Protea inflorescences? in Emu, vol. 105, nº 4, 2005, pp. 293-297.
  6. ^ de Swardt D, Family Promerops (Sugarbirds) in del Hoyo EA (ed.) Handbook of the Birds of the World. Volume 13, Penduline-tits to Shrikes, Barcellona, Lynx Edicions, 2008, pp. 486–497, ISBN 978-84-96553-45-3.
  7. ^ Calf KM, Downs CT & Cherry MI, Territoriality and breeding success in the Cape Sugarbird (Promerops cafer) in Emu, vol. 103, nº 1, 2003, pp. 29-35.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli