Ponerinae (zoologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ponerinae
Ponera.coarctata.pennsylvanica.virgin.female.-.wheeler.svg
Regina di Ponera pennsylvanica
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Hymenopteroidea
Ordine Hymenoptera
Sottordine Apocrita
Sezione Aculeata
Superfamiglia Vespoidea
Famiglia Formicidae
Sottofamiglia Ponerinae
Lepeletier, 1835
Generi

vedi testo

La sottofamiglia Ponerinae Lepeletier, 1835 comprende oltre 1800 specie di formiche, diffuse soprattutto nelle zone a clima tropicale, classificate in circa 30 generi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Come le altre formiche poneromorfe, le ponerine sono caratterizzate dalla presenza di un singolo peziolo, da un addome diviso in due sezioni da una spessa banda circolare posta fra la sua parte anteriore e quella mediana e da un clipeo biforcato in due lobi, che scendono fino all'apparato boccale. Generalmente, la prima sezione dell'addome viene considerata anche come un post-peziolo. Tutte le specie di ponerine presentano inoltre il pungiglione.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Comprende i seguenti generi:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Subfamily Ponerinae in AntWeb. URL consultato il 6 febbraio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi