Peggy Shannon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peggy Shammon nel 1931

Peggy Shannon, pseudonimo di Winona Sammon, (Pine Bluff, 10 gennaio 1907Hollywood, 11 maggio 1941), è stata un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Peggy Shannon nacque a Pine Bluff, nello Stato dell'Arkansas nel 1907 (anche se alcune fonti riportano le date 1909 o 1910). Entra nel mondo dello spettacolo nel 1923, quando Florenz Ziegfeld la volle per ricoprire un ruolo di corista negli spettacoli Ziegfeld Follies. L'anno successivo fece parte del cast in una Vanities di Earl Carroll: Earl Carroll's Vanities. Nel 1927, mentre recita a Broadway fu notata da produttore cinematografico B. P. Schulberg, socio produttore della Paramount, che le offre un contratto con la casa cinematografica. Arrivata a Hollywood venne accolta come la futura "It Girl", destinata a prendere il posto di Clara Bow. Prima delle riprese di The Secret Call (1931), Clara Bow sofferse di un esaurimento nervoso e Peggy venne ingaggiata per sostituirla. Tutto ciò solo due giorni dopo il suo arrivo a Hollywood. Grazie ai film e alla pubblicità ottenuta divenne presto una figura importante, riconosciuta come un'icona di moda e stile, anticipando sempre di alcuni mesi le mode dell'epoca.

Nel 1932 firma un contratto con la 20th Century Fox, venne descritta sui set come di carattere difficile e lunatico, tanto che iniziò a correre voce che avesse problemi con l'alcol.

Nel 1934 ritornò a New York per recitare a Broadway lo spettacolo Page Miss Glory, interpretando la compagna dell'allora sconosciuto James Stewart. Nel 1935, sempre a Broadway recitò nello show The Light Behind the Shadow, in cui venne presto sostituita, col comunicato stampa dichiarante che soffrisse di infezione dentale, ma ancora una volta si rumoreggiava di alcolismo. Nel 1936 fece ritorno a Hollywood per una parte nel film Youth on Parole. Trovò sempre più difficile nascondere il suo problema con l'alcol, e mentre la sua dipendenza aumentava le vennero offerti sempre meno ruoli.

Vita privata e morte prematura[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1926 Peggy Shannon sposò il suo primo marito, l'attore Alan Davis. Il loro matrimonio durò fino al 1940. L'anno seguente sposa Albert G. Roberts, un cameraman.

L'11 maggio 1941 Albert e un suo collega di lavoro ritornano da una battuta di pesca trovando il cadavere di Peggy nel loro appartamento di North Hollywood. La trovarono curva sul tavolo di cucina, con una sigaretta in bocca e un bicchiere vuoto in mano. L'autopsia rilevò che il decesso risaliva circa dodici ore prima e che la causa fosse dovuta ad un infarto miocardico acuto causato da un'indisposizione al fegato e dalle condizioni in peggioramento. È sepolta all'Hollywood Forever Cemetery sulla cui lapide recita: "Quella ragazza dai capelli rossi, Peggy Shannon".

Tre settimane dopo la sua morte, il marito Albert si suicidò. Si sparò con un fucile sulla stessa sedia in cui morì la moglie. Lasciò un biglietto: "Sono innamoratissimo di mia moglie, Peggy Shannon. Lei è morta in questo punto, quindi per sua riverenza, troverete me nello stesso punto". È sepolto nel Forest Lawn Cemetery a Glendale.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 53232444