Paulo Maluf

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paulo Salim Maluf

Paulo Salim Maluf (San Paolo, 3 settembre 1931) è un imprenditore, ingegnere e politico brasiliano, di origine libanese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Paulo Salim Maluf è figlio degli immigrati libanesi Salim Farah Maluf e Maria Estéfano Maluf, provenienti da una famiglia di industriali che all'inizio del secolo scorso decise di investire in Sud America, iniziando dalla fabbricazione di compensato ed altri laminati pressati, fino a fondare la Eucatex, che è stata fin dall'inizio una delle più importanti industrie del settore legno in Latino America; suo nonno, Miguel Estéfano, rappresenta una delle maggiori fortune dello stato di San Paolo nella decadi 1930-1940. Paulo Maluf ha studiato presso il Collegio San Luis, in San Paolo, Istituto noto per il rigore e per la qualità dell' insegnamento dei padri Gesuiti.

Entra in politica col movimento studentesco presso l'Università di San Paolo, dove frequentando la facolta' di ingegneria civile presso "Escola Politécnica da Universidade de São Paulo" è parte del "Grêmio dos Estudantes da Faculdade". Si forma impresiarialmente poi nel 1954, avvicendandosi a capo delle società di famiglia al fratello Roberto. Dal 1955 è sposato con Sylvia Lutfalla con la quale ha avuto quattro figli e tredici nipoti. Dal 1955 al 1967, Maluf ha lavorato ininterrottamente come imprenditore.

Paulo Salim Maluf è stato due volte sindaco di San Paolo nel 1969 e nel 1992, è stato Segretario dei trasporti nel 1971-1974 ed è stato governatore dello Stato di San Paolo nel periodo 1979-1982. Iscritto al Partito Progressista (PP), è il presidente della sede paulista del partito. Attualmente copre la carica di Deputato Federale per lo stato di San Paolo, eletto col numero di voti più alto di tutta la nazione nelle elezioni del 2006, quando ha ricevuto 739.827 voti dai cittadini dello stato di San Paolo. Candidato come di sindaco di San Paolo per il PP nel 2008 ha ottenuto il quarto posto. Paulo Maluf e´stato candidato alla presidenza della repubblica per due volte, nel 1985 (elezione indiretta) e nel 1989 senza pero´mai venire eletto.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 221007540