Paul Hawkins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paul Hawkins
Hawkins, Paul 1966.jpg
Dati biografici
Nome Robert Paul Hawkins
Nazionalità Australia Australia
Automobilismo Automobilismo
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 1965
Scuderie Brabham, Lotus
GP disputati 3
 

Robert Paul Hawkins (Melbourne, 12 ottobre 1937Oulton Park, 26 maggio 1969) è stato un pilota di Formula 1 australiano, morto in un incidente durante la gara automobilistica del Tourist Trophy sul Circuito di Oulton Park nel 1969.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Figlio di un pilota motociclistico dedicatosi poi alla religione,[1] Hawkins cominciò a correre con le berline in Australia, per poi trasferirsi in Europa insieme all'amico Frank Gardner in F3 inglese negli anni sessanta.

Nel 1965 fece il suo debutto in Formula 1 al Gran Premio del Sudafrica non andando oltre il nono posto. Al successivo appuntamento di Monaco fu protagonista di un singolare incidente divenendo l'unico pilota insieme ad Alberto Ascari a cadere nelle acque del porto con la propria vettura.[1][2] Prese parte alla sua ultima gara in Formula 1 in Germania, ritirandosi.

Dopo questa esperienza si dedicò alle gare per vetture sport, ottenendo diversi successi tra cui il più importante fu la vittoria della Targa Florio nel 1967. Morì però nel 1969 durante il Tourist Trophy schiantandosi contro un albero.

Risultati in Formula 1[modifica | modifica sorgente]

1965 Scuderia Vettura Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Monaco.svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Mexico (1934-1968).svg Punti Pos.
John Willment e DW Racing Brabham BT10 e Lotus 33[3] 9 10 Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Drivers: Paul Hawkins, grandprix.com. URL consultato il 21 maggio 2012.
  2. ^ Monaco, 70 edizioni di pathos: storie e personaggi, curva per curva, 23 maggio 2011. URL consultato il 23 maggio 2011.
  3. ^ Brabham solo in occasione del GP del Sudafrica

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]