Partizanskaja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mosmetro.svg Partizanskaja
Партизанская
Partizanskaya.jpg
Stazione della metropolitana di Mosca
Gestore Moskovskij metropoliten
Inaugurazione 1944
Stato In uso
Linea Linea Arbatsko-Pokrovskaja
Tipologia Stazione sotterranea
Mappa di localizzazione: Mosca
Partizanskaja
Metropolitane del mondo

Coordinate: 55°47′17″N 37°45′08″E / 55.788056°N 37.752222°E55.788056; 37.752222

Partizanskaja (in russo: Партизанская), conosciuta fino al 2005 come Izmajlovskij Park, è una stazione della Linea Arbatsko-Pokrovskaja, la linea 3 della Metropolitana di Mosca.

Metropolitana di Mosca
Linea 3 — Arbatsko-Pokrovskaja
White dot.svg Ščëlkovskaja
White dot.svg Pervomajskaja
White dot.svg Izmajlovskaja
White dot.svg Pervomajskaja (dismessa)
White dot.svg Partizanskaja
White dot.svg Semënovskaja
White dot.svg Elektrozavodskaja
White dot.svg Baumanskaja
L5 L10 White dot.svg Kurskaja
 L2 White dot.svg Ploščad' Revoljucii
L1 L4  L9 White dot.svg Arbatskaja
White dot.svg Smolenskaja
L4  L5 White dot.svg Kievskaja
White dot.svg Park Pobedy
White dot.svg Slavjanskij Bul'var
 L4 White dot.svg Kuncevskaja
White dot.svg Molodëžnaja
White dot.svg Krylatskoe
White dot.svg Strogino
White dot.svg Mjakinino
White dot.svg Volokolamskaja
White dot.svg Mitino

Fu costruita durante la seconda guerra mondiale (aprì nel 1944) ed è dedicata ai partigiani sovietici che resistettero ai nazisti. Il nome fu modificato nel 60º anniversario della vittoria sovietica per riflettere meglio il tema della stazione. Il progetto della stazione fu opera dell'architetto Vilenskij.

Partizanskaja è stata costruita secondo un insolito design a tre binari con due banchine a isola. Il binario centrale fu costruito per gestire l'afflusso dei passeggeri provenienti dal vicino stadio, che fu progettato ma mai costruito a causa della guerra. Tale binario è ancora utilizzato durante le ore di punta e per i treni diretti al deposito Izmajlovo. Vi è una serie di pilastri per banchina; sia le mura che i pilastri sono ricoperti un marmo bianco e decorati con bassorilievi in onore dei partigiani. I due pilastri più vicini alle scale di uscita sono adornati con statue: Zoja Kosmodem'janskaja a sinistra e un anziano partigiano sulla destra. Il soffitto circolare conteneva originariamente un affresco di A.D. Goncharov, su cui è stato poi dipinto il soffitto attuale. Al culmine della scala vi è un gruppo di sculture di M.G. Manizer intitolata "Partigiani", che reca l'iscrizione "Ai partigiani e alla gloria dei partigiani!".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]