Parco nazionale del Gombe Stream

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Parco nazionale del Gombe Stream
Gombe Stream National Park
Tipo di area Parco nazionale
Class. internaz. IUCN category II
Stato Tanzania Tanzania
Città Kigoma
Superficie a terra 52 km²
Provvedimenti istitutivi 1968
Mappa di localizzazione: Tanzania
Parco nazionale del Gombe Stream
Sito istituzionale

Coordinate: 4°40′S 29°38′E / 4.666667°S 29.633333°E-4.666667; 29.633333

Il Parco nazionale del Gombe Stream è una area naturale protetta della Tanzania, istituita nel 1968.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

È il più piccolo parco nazionale della Tanzania: occupa una area di 52 km^2 attraversata dal torrente Gombe, vicino alle rive del Lago Tanganyika.

Situato originariamente in una area di foresta tropicale oggi il parco è circondato da campi di manioca, piantagioni di palma da olio e insediamenti umani[1].

Fauna[modifica | modifica wikitesto]

Femmina di scimpamzè con cucciolo

Fu istituito nel 1968, grazie all'intervento dalla primatologa Jane Goodall, per proteggere una popolazione di alcune migliaia di scimpanzé (Pan troglodytes), di cui oggi sopravvivono meno di un centinaio di esemplari. Tra le altre specie di primati presenti vi sono il babbuino verde (Papio anubis), il cercopiteco nasobianco (Cercopithecus ascanius), il cercopiteco dal diadema (Cercopithecus mitis), il cercopiteco verde (Cercopithecus aethiops), il colobo rosso (Piliocolobus badius) e il galagone gigante (Otolemur crassicaudatus)[2][3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alan Weisman, Il mondo senza di noi, Einaudi, 2008.
  2. ^ Gombe Stream Research Centre. URL consultato il 23 giugno 2008.
  3. ^ Gombe NP - Fauna. URL consultato il 23 giugno 2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]