Osservatorio di La Plata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Osservatorio}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Il telescopio riflettore Zeiss-Gautier.

L'Osservatorio di La Plata è un osservatorio astronomico situato a La Plata, in Argentina.
Il suo codice UAI è 839.

Fu costruito nel 1883, per ospitare strumenti che l'osservatorio di Parigi aveva inviato un anno prima in Argentina per osservare il transito di Venere sul disco del Sole del 1882. In seguito furono installati strumenti più potenti, tra cui un rifrattore da 43 cm di diametro e un riflettore Zeiss-Gautier di 80 cm di diametro.

Il primo direttore fu Francisco Beuf, già direttore dell'Osservatorio Navale di Tolone. Dal 1921 al 1935 ne fu direttore Johannes Franz Hartmann.

Prima della costruzione di telescopi più potenti nell'emisfero sud, l'osservatorio fu impiegato principalmente per lo studio delle comete e delle stelle nove. Attualmente l'osservatorio sta portando avanti importanti studi di astrometria e geofisica.

Dal 1997 l'osservatorio ospita il "Museo di Astronomia e Geofisica" dell'Università di Buenos Aires.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica