Omar Makram

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Omar Makram ibn Husayn al-Asyūṭī (arabo: عمر مكرم افندى الأسيوطى, ʿUmar Makram b. Ḥusayn al-Asyūṭī; Asyut, 17501822) è stato un politico egiziano di estrazione popolare, ma pur sempre discendente di Maometto.

Nato ad Asyūṭ, studiò nell'Università-moschea di al-Azhar al Cairo. Naqib al-Ashraf nel 1793, si oppose ai francesi di Napoleone (giunto in Egitto per condurvi la sua famosa Campagna del 1798-1799) in quella che viene definita "Seconda rivoluzione del Cairo" e nella Spedizione di Alessandria del 1807.

Svolse un ruolo importante sotto Mehmet Ali che lo destinò a Damietta il 9 agosto del 1809. Qui restò quattro anni, prima di essere trasferito a Tanta.

Una sua statua si erge al Cairo a Midan al-Tahrir, nella grande rotonda centrale.

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie