Nachtmahr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nachtmahr
Paese d'origine Austria Austria
Genere Industrial[1]
EBM[1]
Aggrotech
NDW
Periodo di attività 2007 – in attività
Etichetta Trisol Music Group
Album pubblicati 4 + 4
Studio 4

Nachtmahr è una one man band industrial/EBM austriaca fondata nel 2007 da Thomas Rainer.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nachtmahr esordì nel 2007 con la demo Kunst ist krieg ("l'arte è guerra") da cui venne estratto il singolo Boomboomboom, grazie al quale Rainer acquisì rapidamente popolarità nell'ambiente tedesco industrial e techno.[2]

L'anno successivo uscì il primo album completo Feuer Frei. Come accadde per la demo, fu estratto nuovamente un singolo, Katharsis, che consentì all'album di rimanere nella top 10 della classifica del Deutsche Alternative Charts per oltre sei settimane.[3] Mentre la rivista musicale tedesca Orkus identificò Feuer frei come "il nuovo standard per il genere techno industrial", alcuni critici sottolinearono l'assenza di originalità e l'eccessiva ripetività di alcuni brani.[4][5]

Nel 2009 venne rilasciato il secondo album Alle Lust Will Ewigkeit, da cui venne estratto il singolo Tanzdiktator. Entrambi raggiunsero la posizione n°1 della top ten DAC poco dopo l'uscita.[6][7]

Nel 2010 venne inciso Semper Fidelis, accolto per lo più favorevolmente dalla critica tedesca ed austriaca. Nel 2011 ebbe luogo il tour europeo promozionale che raggiunse Australia, Regno Unito e Irlanda. Durante il tour Rainer optò per l'impiego di svariati turnisti che lo accompagnassero e lo assistessero durante le esibizioni.

Nel 2012 uscì il quarto lavoro, Veni Vidi Vici.

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Al Kinetik Festival del 2012 svoltosi a Montreal, Canada, Nachtmahr venne aspramente criticato dal gruppo industrial Ad-ver-sary per la "presenza di messaggi di carattere sessista, razzista e misogino" all'interno della sua musica e del materiale pubblicitario.[8]

Componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Thomas Rainer - Sintetizzatori, voce

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album Studio[modifica | modifica wikitesto]

  • Feuer Frei (2008)
  • Alle Lust Will Ewigkeit (2009)
  • Semper Fidelis (2010)
  • Veni Vidi Vici (2012)

Demo[modifica | modifica wikitesto]

  • Kunst Ist Krieg (2007)
  • Katharsis (2008)
  • Mädchen In Uniform (2010)
  • Can You Feel The Beat? (2011)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Nachtmahr, Allmusic.com. URL consultato il 16-05-13.
  2. ^ Venia Magazine, February 2012: Nachtmahr in Venia Magazine, Wordpress. URL consultato il 16/5/2013.
  3. ^ Deutsche Alternative Charts, Djcharts.de. URL consultato il 15 maggio 2013.
  4. ^ Nachtmahr - Feuer Frei in Wounds of the Earth, Blogspot. URL consultato il 16/5/2013.
  5. ^ Nachtmahr: Feuer Frei in This is Corrosion. URL consultato il 16/5/2013.
  6. ^ Deutsche Alternative Charts, Djcharts.de. URL consultato il 16 maggio 2013.
  7. ^ Deutsche Alternative Charts, Djcharts.de. URL consultato il 16 maggio 2013.
  8. ^ Kinetik Update 2012: Ad·ver·sary’s Performance. URL consultato il 16 05 2013.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica