Myotis leibii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Myotis leibii
Myotis leibii.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Vespertilionidae
Sottofamiglia Myotinae
Genere Myotis
Specie M.leibii
Nomenclatura binomiale
Myotis leibii
Audubon & Bachman, 1842
Sinonimi

M.winnemana

Areale
Distribution of Myotis leibii.png

Myotis leibii (Audubon & Bachman, 1842) è un pipistrello della famiglia dei Vespertilionidi diffuso nell'America settentrionale.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

Pipistrello di piccole dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 43,2 e 48 mm, la lunghezza dell'avambraccio tra 30,8 e 34 mm, la lunghezza della coda tra 29,8 e 35,2 mm, la lunghezza del piede tra 6,6 e 7 mm, la lunghezza delle orecchie tra 12,2 e 13 mm, un'apertura alare fino a 250 mm e un peso fino a 5,5 g.[3]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

La pelliccia è lunga, soffice e lanuginosa. Le parti dorsali sono fulvo-ocracee, con dei riflessi più brillanti lungo il collo. Le parti ventrali sono giallo-brunastre. La base dei peli è ovunque nerastra. Il muso è nero, corto e ottuso. Le orecchie sono corte e nere. Anche il trago è nero. Le membrane alari sono bruno-nerastre e attaccate posteriormente alla base delle dita del piede. I piedi sono piccoli. Il calcar è carenato. Il cranio è relativamente piccolo ed appiattito. Il cariotipo è 2n=44 FNa=52.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Si rifugia negli edifici, sulle scogliere rocciose, in gallerie autostradali e lastroni di rocce. Forma gruppi fino a 30 individui sebbene sia prevalentemente solitaria. Durante l'inverno entra in ibernazione all'interno di grotte e miniere. L'attività predatoria inizia al tramonto. Il volo è lento, erratico o regolare, solitamente fino a 3 metri dal suolo.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre di insetti che cattura sopra superfici d'acqua.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Le femmine danno alla luce un piccolo l'anno, a maggio o giugno. L'aspettativa di vita è di 6-12 anni.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffuso nel Canada sud-orientale e negli Stati Uniti d'America orientali, dal Maine meridionale a nord, fino alla Georgia e Alabama settentrionali a sud e Oklahoma orientale ad ovest.

Vive in zone collinari e montane, vicino o all'interno di foreste sempreverdi o decidue fino a 1.125 metri di altitudine.

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

La IUCN Red List, considerato il vasto areale, classifica M.leibii come specie a rischio minimo (LC).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Arroyo-Cabrales, J. & Ticul Alvarez Castaneda, S. 2008, Myotis leibii in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Myotis leibii in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005. ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Best & Jennings, 1997, op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi