Michael Polanyi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael Polanyi nel 1933

Michael Polanyi (Budapest, 11 marzo 1891Northampton, 22 febbraio 1976) è stato un filosofo, economista e chimico ungherese.

È fratello dell'oggi forse maggiormente considerato Karl Polanyi, assai distante se non opposto alle idee liberali di Michael e padre di John Charles Polanyi che nel 1986 ottenne il Premio Nobel per la chimica.

Michael Polanyi ebbe inizialmente successo come valente chimico, con particolare riferimento alla chimica fisica. In seguito fu uno dei maggiori esponenti della "nuova filosofia della scienza" della seconda metà del XX secolo, partecipando insieme a Kuhn a quella stagione cruciale che portò ad una revisione del modo di vedere la ricerca scientifica.

La sua filosofia fu sempre accompagnata da riflessioni di tipo politico ed economico. Politicamente è stato spesso associato al pensiero liberale.

Le teorie del Liberalismo sia in campo sociale che in quello economico furono strenuamente difese in La logica della libertà dove condannava l'economia pianificata come non realizzabile efficacemente. Polanyi fu anche membro della Mont Pelerin Society ed è considerato uno dei massimi pensatori del neoliberismo.

La sua opera più nota è La conoscenza personale.

Le sue idee sulla conoscenza tacita o inespressa hanno influenzato molti studi sulle organizzazioni aziendali. Nel suo pensiero la vera conoscenza non può essere formalizzata in regole o algoritmi, essa è soprattutto conoscenza tacita.

Polanyi ha sostenuto che noi conosciamo tacitamente le cose che cerchiamo di apprendere. Il dialogo di Socrate con il ragazzo schiavo è, per Polanyi, una parabola di riflessione sulla conoscenza tacita. Il Menone mostra in conclusione che se tutta la conoscenza fosse esplicita, cioè capace di essere chiaramente organizzata, allora non potremmo conoscere un problema o ricercare la sua soluzione. E il Menone mostra anche, che se i problemi esistono comunque e possono essere effettuate delle scoperte grazie alla risoluzione di questi, allora possiamo conoscere le cose, persino cose molto importanti, che noi non siamo capaci di dire. Il tipo di conoscenza tacita risolve il paradosso del Menone che consiste nell'individuazione di qualcosa di nascosto che noi possiamo scoprire" (Polany, 1966, pp. 22-23; tr. it. pp. 38-39).

Le opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Personal Knowledge: Towards a Post-Critical Philosophy (1958); tr. it. La conoscenza personale, Rusconi, Milano 1990.
  • The tacit dimension (1966); tr. it. La conoscenza inespressa, Armando Editore, Roma 1979.
  • Knowing and Being (1969); tr. it. Conoscere ed essere, Armando Editore, Roma 1988.
  • The logic of Liberty (1951); tr. it. La logica della libertà, Rubbettino Editore, Soveria Mannelli 2002.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Allen, R.T., 1991. Polany. London, Claridge Press.
  • Angioni, Giulio, 2004. The Way of Discovery, An Introduction to the Thought of Michael Polanyi. Eugene, Oregon: Wipf and Stock. ISBN 1-59244-687-6.
  • Angioni, Giulio, 2011. Fare, dire, sentire: l'identico e il diverso nelle culture, Il Maestrale. Giulio Angioni ISBN 978-88-6429-020-I.
  • Scott, Drusilla, 1995. Everyman Revived: The Common Sense of Michael Polanyi. Grand Rapids, MI: Eerdmans. ISBN 0-8028-4079-5.
  • Allen, R.T., 1998. Beyond Liberalism: A Study in the Political Thought of F.A. Hayek and Michael Polanyi, Rutgers, NJ, Transaction Publishers.
  • Poirier, Maben W. 2002. A Classified and Partially Annotated Bibliography of Michael Polanyi, the Anglo-Hungarian Philosopher of Science. Toronto: Canadian Scholars' Press. ISBN 1-55130-212-8.
  • Scott, William Taussig, and Moleski, Martin X., 2005. Michael Polanyi, Scientist and Philosopher. Oxford University Press. ISBN 978-0-19-517433-5, ISBN 0-19-517433-X.
  • Jacobs, Struan, and Allen, R.T., eds, 2005. "Emotion, Reason and Tradition: Essays on the Social, Political and Economic Thought of Michael Polanyi", Guildford, Ashgate. ISBN 0-7546-4067-1.
  • Mitchell, Mark, 2006. Michael Polanyi: The Art of Knowing (Library Modern Thinkers Series). Wilmington, Delaware: Intercollegiate Studies Institute. ISBN 1-932236-90-2, ISBN 978-1-932236-90-3.
  • Nye, Mary Jo, 2011. Michael Polanyi and His Generation: Origins of the Social Construction of Science. University of Chicago Press. ISBN 978-0-226-61063-4.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 76329237 LCCN: n50020446