Manuel Pamić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manuel Pamić
Manuel Pamic.jpg
Pamić con la maglia dello Sparta nel 2009
Dati biografici
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 175 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Chievo Chievo
Carriera
Giovanili
NK Žminj
Squadre di club1
2004-2006 Pula Pula 43 (5)
2006-2007 Rijeka Rijeka 38 (1)
2008-2010 Salisburgo Salisburgo 11 (0)
2008-2013 Sparta Praga Sparta Praga 114 (4)
2013-2014 Chievo Chievo 3 (0)
2014 Siena Siena 2 (0)
2014- Chievo Chievo 0 (0)
Nazionale
2005-2007 Croazia Croazia U-21 7 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 luglio 2014

Manuel Pamić (Žminj, 20 agosto 1986) è un calciatore croato, terzino sinistro del Chievo Verona.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

È uno dei pochi terzini vecchio stampo, tra i più prolifici assistman, considerato il calciatore con il tiro più potente del campionato ceco.[1] Nasce come centrocampista di fascia ma da quando approda allo Sparta Praga viene schierato come terzino sinistro, ruolo che ricoprirà sia in campionato che in Nazionale.[2]

Ha un potente tiro sinistro; è abile nella copertura e nel proporsi in attacco sulla fascia.[3]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Inizio carriera[modifica | modifica sorgente]

Inizia la sua carriera nel Nk Istra, dove dopo un anno e mezzo (5 gol per lui), si trasferisce al HNK Rijeka dove in un anno colleziona 38 presenze e un gol, che gli vale il titolo di Miglior gol del campionato croato 2007.[senza fonte]

Red Bull Salzburg e Sparta Praga[modifica | modifica sorgente]

A fine stagione si trasferisce per 2 milioni e mezzo di euro al Red Bull Salzburg, sotto la guida tecnica di Giovanni Trapattoni. In Austria resta sei mesi, nei quali gioca 11 partite. Dopo sei mesi viene quindi girato allo Sparta Praga, conquistando il posto da titolare e in metà stagione gioca 14 partite e segna un gol.[4]

Nella sessione estiva di calciomercato lo Sparta esercita il diritto di riscatto, assicurandosi così il calciatore che rimarrà a Praga per le successive quattro stagioni collezionando 162 presenze e 6 gol tra campionato e coppe. Con la maglia dello Sparta Praga ha infatti giocato molte partite tra Champions League ed Europa League, soprattutto in quest'ultima competizione collezionando un totale di 37 presenze e un goal nelle coppe europee. Nella fase a gironi dell'Europa League 2010-2011, nella partita con il Palermo, mette la sua firma su due dei tre gol dello Sparta Praga effettuando i due assist vincenti[5] per i gol di Václav Kadlec e Jiri Kladrubsky, che portano alla vittoria per 3-2 dello Sparta, che avanza così ai sedicesimi. La stagione successiva l'avventura in Europa dello Sparta Praga si ferma ai play-off di qualificazione all'Europa League 2011-2012: nel ritorno a Praga segna al 59' il gol vittoria (1-0) non sufficiente a ribaltare il 2-0 dell'andata. Con la comitiva ceca raggiunge per quattro stagioni di fila la fase a gruppi dell'Europa League. Raggiunge per due volte i sedicesimi di finale, giocando tutte le partite da titolare, nel 2010-2011 quando lo Sparta Praga viene eliminato dal Liverpool Football Club[6], e nel 2012-2013 quando la squadra viene eliminata dal Chelsea, che poi vincerà il trofeo.[7]

Chievo Verona[modifica | modifica sorgente]

Nel luglio del 2013 passa alla società italiana del ChievoVerona in prestito con diritto di riscatto.[8]Debutta con i Clivensi il 17 agosto 2013 in occasione del match di Coppa Italia Chievo-Empoli, finito 2-0 per i gialloblù. Il debutto in Serie A arriva nella partita con il Genoa nell'ottavo turno di Serie A.

Siena[modifica | modifica sorgente]

Il 24 gennaio 2014 passa al Siena in prestito con diritto di riscatto, mentre fa il percorso inverso Matteo Rubin.

Il 22 luglio 2014, dopo la mancata iscrizione del Siena al campionato di Serie B, rimane svincolato.[9]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Ha giocato nelle varie rappresentative minori croate collezionando presenze dall'Under 17 fino all'Under 19, divenendo poi un attivo membro dell'Under-21 croata con la quale ha disputato 7 partite.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Sparta Praga: 2010
Sparta Praga: 2010

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Tutti i nuovi stranieri della serie A: da Anderson a Yakovenko - La Gazzetta dello Sport
  2. ^ CM consiglia: Pamic, sulle orme di Jankulovski Calciomercato.com
  3. ^ THE FG-FILES : Manuel Pamic , Chievo Fantagazzetta.com
  4. ^ Guida ai volti nuovi della Serie A 2013/14 - Nikolay Mihaylov (Verona) - Goal.com
  5. ^ Partita Sparta Praga-Palermo - Corriere dello Sport.it
  6. ^ Sparta Praha vs. Liverpool - 17 febbraio 2011 - Soccerway
  7. ^ Chelsea vs. Sparta Praha - 21 febbraio 2013 - Soccerway
  8. ^ Manuel Pamic, depositato il contratto Chievoverona.it
  9. ^ COMUNICATO UFFICIALE N. 33/A Figc.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]