Manolete

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monumento a Manolete - Linares.

Manolete, nato Manuel Rodríguez Sánchez (Cordova, 4 luglio 1917Linares, 28 agosto 1947), è stato un famoso torero spagnolo. È considerato uno dei migliori toreri di tutti i tempi: il suo stile era elegante e serio, ed eccelleva nella suerte de matar, l'uccisione del toro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

A soli 13 anni esordì pubblicamente nella scuola per toreri di Montilla, a Cordova.

Nel 1939 divenne torero con la tradizionale cerimonia (alternativa) nella quale un torero autorizza un novillero (principiante) a diventare matador de toros.

Nel 1940 sì esibì nelle più importanti corride del tempo: a Siviglia, Alicante, Bilbao, Barcellona e Madrid consolidò la sua fama.

Alla fine del 1945 viaggiò in Messico, Perù, Venezuela e Colombia; le sue esibizioni in queste nazioni lo consacrarono come più grande torero del mondo.

Il 16 luglio del 1947 tenne il suo ultimo spettacolo a Madrid. Il 28 agosto seguente, soltanto un mese dopo, un toro Miura chiamato Islero lo incornò mortalmente nella Plaza de Toros di Linares. Manolete spirò nella notte, dopo alcune ore di agonia. In quella stessa corrida si esibiva Luis Dominguín. La morte di Manolete lacerò profondamente l'opinione pubblica spagnola, e il Generalísimo Francisco Franco dichiarò tre giorni di lutto nazionale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 24616527 LCCN: n82015499

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie