Luigi Anaclerio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luigi Anaclerio
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra 600px Celeste e Bianco (Strisce).png Atletico Mola
Carriera
Squadre di club1
2000-2003 Bari Bari 39 (10)
2003 Como Como 5 (0)
2003-2004 Treviso Treviso 39 (4)
2004-2006 Bari Bari 55 (4)
2006-2007 Verona Verona 2 (0)
2007-2008 Perugia Perugia 26 (2)
2008-2009 Verona Verona 12 (0)
2009-2011 Andria BAT Andria BAT 30 (3)
2011-2012 Bisceglie Bisceglie  ? (?)
2012-2013 Martina Franca Martina Franca 16 (1)
2014 Trani Trani 0 (0)
2014- 600px Celeste e Bianco (Strisce).png Atletico Mola 0 (0)
Nazionale
2000
2002
Italia Italia U-20
Italia Italia U-21
1 (0)
1 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 marzo 2014

Luigi Anaclerio (Bari, 25 marzo 1981) è un calciatore italiano, attaccante dell'Atletico Mola.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nelle giovanili del Bari, con le quali vince il Campionato Primavera nel 1999-2000. Veniva definito dall'allenatore del Bari Fascetti come un piccolo Rivaldo. Tra l'estate 2001 ed il gennaio 2003 segna 10 gol in 34 partite di Serie B e altre 2 reti in Coppa Italia. A gennaio passa al Como, nella massima serie, riuscendo a vedere il campo 5 volte.

La stagione 2003-2004 la passa al Treviso, nuovamente in cadetteria, dove segna 4 reti in 39 presenze. A questa esperienza segue un ritorno a Bari, dove rimarrà per due anni, disputando 56 partite e segnando appena 4 volte. Nella sua seconda avventura a Bari realizza anche 2 gol in Coppa Italia.

Nell'estate del 2006 passa all'Hellas Verona, e a causa di un infortunio disputa solo spezzoni di gara.[senza fonte] Nel calciomercato di gennaio 2007 viene ceduto in prestito al Perugia. Nell'estate seguente è riscattato dall'Hellas Verona (era in compartecipazione con il Bari), e viene ceduto nuovamente al Perugia con la formula del prestito con diritto di riscatto per la metà del cartellino. A fine campionato il Perugia rinuncia al riscatto ed Anaclerio torna all'Hellas Verona per fine prestito.

Il 7 agosto 2009 lo acquista l'Andria BAT.

Il 27 settembre 2011 firma un contratto annuale con il Bisceglie militante nel campionato di Eccellenza Pugliese. A fine stagione rimane svincolato.[1]

Il 7 marzo 2014 passa al Trani. Il 3 settembre 2014 passa all'Atletico Mola, militante nel campionato di Eccellenza pugliese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Da Alex a Zambrotta: gli svincolati sportmediaset.mediaset.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]