Lingua mapudungun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mapudungun (Mapudungun)
Parlato in Cile, Argentina
Persone 440.000
Filogenesi Lingua isolata
Codici di classificazione
ISO 639-1 -
ISO 639-2 arn
ISO 639-3 arn  (EN)
SIL arn  (EN)
Estratto in lingua
Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, art. 1
Kimnieel fij mapu mew tañi kimgen kvme felen kisugvnew felen xvr kvme mvlen. Tvfaci zugu ñi mvleken mvleyem yamvwvn ka xvr kvme nor felen kom pu reñmawke ce mew.

Il Mapudungun (mapu significa "la terra" e dungun significa "parlare") è una lingua isolata parlata nel Cile centrale e meridionale e nell'Argentina ovest-centrale dai Mapuche (mapu significa "la terra" e che significa "la gente").

Inoltre, la lingua è conosciuta come Mapudungu, Araucano (nome dato alla gente Mapuche dagli Spagnoli) e Mapuche.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

I parlanti sono 440.000 circa, con 400.000 nella valle centrale del Cile e 40.000 nell'Argentina. Circa 200.000 persone usano regolarmente la lingua.

Al mapudungun manca un sostegno e una promozione sostanziale, nonostante l'impegno del governo cileno per migliorare la situazione e per fornire l'accesso completo all'insegnamento ai Mapuche nel Cile meridionale.

Dialetti e lingue derivate[modifica | modifica wikitesto]

Il mapudungun ha un certo numero di dialetti. In Argentina, il dialetto pehuenche è parlato maggiormente in Neuquén; il dialetto nguluche o moluche è parlato da Limay al lago Nahuel Huapi; il dialetto veliche o huilliche è parlato nella regione del lago Nahuel Huapi pure, come anche in Valdivia, Cile; ed il dialetto ranquenche è parlato in Chalileo, General Acha e nella regione di Río Colorado.

Due varietà di mapudungun sono tuttora parlate. La più ampiamente parlata è mapudungun "tipico" (anche araucano, mapuche), la lingua della gente Mapuche. Ci sono circa 275.000 parlanti attivi della lingua, 200.000 nel Cile e 75.000 in Argentina. Huillice (anche huilliche, veliche) ha parecchie migliaia di parlanti, la maggior parte dei quali parlano Spagnolo come prima lingua, e abitano a sud del Mapuche nella zona litorale di Valdivia del Cile e sull'isola di Chiloé. Gordon (2005) tratta questi come lingue separate.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La lingua mapudungun è stata da alcuni autorevoli studiosi ritenuta legata alle lingue penuti dell'America del Nord. Altri linguisti la classificano fra le lingue andine (Greenberg 1987, Key 1978), e tuttavia, altri postulano un nesso mapudungun-maya (Stark 1970, Hamp 1971). Croese (1989, 1991) ha promosso l'ipotesi che il mapudungun sia collegato con l'arawak. Altri autori la considerano come una lingua isolata. C'è stato un certo grado di influenza del lessico spagnolo e quechua nel Mapudungun.

Quando gli Spagnoli sono arrivati nel Cile, hanno trovato tre gruppi di Mapuche, uno dei quali era il Picunche (dal pikum "del nord" e dal che "la gente") che è stato conquistato piuttosto rapidamente. Dal secolo XVIII il gruppo meridionale o Huilliche (willi "del sud" e che "la gente") ha perso la sua identità specifica, ma il gruppo centrale, il Mapuche, la mantiene.

Il termine Araucano è oggigiorno evitato ugualmente dagli eruditi e dai Mapuche.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

conquista spagnola delle Americhe Portale Conquista spagnola delle Americhe: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di conquista spagnola delle Americhe