Lingua hadiya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
hadiya (Hadiyya)
Parlato in Etiopia Etiopia
Persone 924.000 (cens. 1994)[1]
Classifica non nelle prime 100
Scrittura Alfabeto ge'ez, Alfabeto latino
Tipo SOV
Filogenesi Lingue afroasiatiche
 Lingue cuscitiche
  Lingue cuscitiche orientali
   Lingue degli altopiani
Codici di classificazione
ISO 639-3 hdy  (EN)
SIL hdy  (EN)

La lingua hadiya (in amarico hadiyigna) è una lingua dell'Etiopia, totalmente differente da quelle delle etnie circostanti, simile solo al kambata (kambatigna).

In questo idioma non esistono i tempi futuri, non esiste congiuntivo e condizionale. La struttura della frase è molto semplice, ma è possibile arrivare a notevoli livelli di complessità del discorso grazie ad alcune parole (simili ad avverbi) che danno l'idea delle sfumature.

Alcuni esempi di parole in lingua hadiya:

  • ciao = tumma
  • straniero = farenjiccio
  • acqua = uouo
  • stupido = kaua
  • come stai? = enkirietè?
  • questo = ku
  • palo centrale della capanna = utuba
  • cavallo = farashu
  • focaccia = kitta
  • ragazzo = bet

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lewis, M. Paul (ed.), 2009. Ethnologue: Languages of the World, Sixteenth edition. Dallas, Tex.: SIL International. Online version: http://www.ethnologue.com/.