Lao Airlines

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Lao Airlines
ການບິນລາວ
Stato Laos Laos
Fondazione 2003
Sede principale Vientiane
Persone chiave Dr Somphone Douangdara (presidente)
Settore trasporti
Prodotti aviazione civile
Sito web www.laoairlines.com/
Lao Airlines
Codice IATA QV
Codice ICAO LAO
Descrizione
Hub Aeroporto di Vientiane-Wattay
Hub secondari Aeroporto di Luang Prabang
Flotta 8
Destinazioni 17
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

La Lao Airlines (in laotiano ການບິນລາວ), è la compagnia aerea di bandiera laotiana con sede a Vientiane, capitale dello stato indocinese, ed hub presso gli aeroporti di Wattay e Luang Prabang.

Opera su rotte nazionali ed internazionali, collegando il Laos con Cambogia, Cina, Thailandia, Vietnam e Singapore.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia ha origine nel 1976 con la fondazione della Lao Aviation che cominciò ad operare nel settembre dello stesso anno. Nei tardi anni novanta la compagnia aerea cinese China Yunnan Airlines ne divenne azionista in condivisione con il governo laotiano ed all'inizio degli anni duemila il governo acquisì tutto il pacchetto azionario. Nel 2003 la ragione sociale venne cambiata in Lao Airlines.[2]

Inizialmente, operando su rotte che collegavano aeroporti nazionali situati in montagna e nelle zone tropicali, la compagnia aerea ha sofferto di una negativa notorietà causata da un certo numero di velivoli persi per incidenti. Nel corso degli anni la situazione è però migliorata sia per lo standard qualitativo dei velivoli impiegati che per un adeguamento progressivo delle strutture aeroportuali nazionali e dal 2000 fino al disastro dell'ottobre 2013 non era più rimasta coinvolta in incidenti. L'affidabilità risulta attualmente conforme agli standard internazionali essendo dotata di una flotta costituita da ATR 72, Airbus A320 e Xian MA60, risultati confermati dall'ottenimento, nel 2007 e 2008, dell'International Arch of Europe Award.[3][4][5]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente la compagnia opera con otto velivoli più altri due in ordine:[6]

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 16 ottobre 2013: un ATR 72-600, marche RDPL-34233, operante il volo di linea interno 301 fra Ventiane e la città meridionale di Pakse precipita nel fiume Mekong a pochi chilometri dall'aeroporto di destinazione: tutti i 49 occupanti il velivolo, fra cui alcuni cittadini stranieri, muoiono nel disastro [7] Si pensa che la tragedia possa essere stata causata dal tifone Nari la cui coda si trovava sulla zona al momento dell'incidente[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Route Map in Lao Airlines, http://www.laoairlines.com/. URL consultato il 7 dicembre 2010.
  2. ^ World Airlines in Flight International del 3 marzo 2007, pag. 104–105
  3. ^ (EN) Company Information in Lao Airlines, http://www.laoairlines.com/. URL consultato il 7 dicembre 2010.
  4. ^ Lao Airlines received International Arch of Europe Award, Frankfurt 2007
  5. ^ Lao Airlines in voli.idealo.it, http://viaggi.idealo.it/. URL consultato il 7 dicembre 2010.
  6. ^ (EN) Fleet Information in Lao Airlines, http://www.laoairlines.com/. URL consultato il 7 dicembre 2010.
  7. ^ (EN) Dozens killed in Laos plane crash in Asia-Pacific, http://www.aljazeera.com/. URL consultato il 16 ottobre 2013.
  8. ^ (EN) Lao Airlines plane crashes into Mekong river, killing 44 in Reuters, http://www.reuters.com//. URL consultato il 16 ottobre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]